Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Busta con minacce a consigliera: shock a San Vito Romano

Oggi Bruna Colaneri (PD) ed Elena De Paolis, due consigliere di minoranza del comune di San Vito Romano, hanno ricevuto un grave atto intimidatorio, teso a colpirle nelle loro funzioni istituzionali, ma soprattutto a minarne la serenità personale.

I fatti

Bruna ha infatti trovato, vicino alla sua macchina, una busta con su scritto i nomi di entrambe, contenente due bottiglie di acido e due foglietti con la dicitura “dimissioni”, scritti con ritagli di giornali”.

“La viltà del gesto, subito denunciato alle autorità competenti, racconta da sé la pochezza e la meschinità degli autori, che rifuggono dal confronto aperto e civile a cui la nostra Comunità politica è invece abituata. A Bruna e a Elena va il nostro abbraccio più grande e la nostra piena solidarietà politica e la promessa che non verranno mai lasciate sole: non ci faremo certo intimidire da queste misere pagliacciate da bulli che se la prendono tra l’altro con due donne, pensando che siano le più deboli e indifese. Ma Bruna ed Elena non sono né deboli, né indifese: hanno l’intera Comunità sanvitese alle loro spalle”, spiega in una nota Marco Vincenzi.

Anche Sindaco e l’Amministrazione tutta esprimono la loro solidarietà alle consigliere di minoranza.

Nessun tipo di violenza può e deve essere tollerata o giustificata, pertanto non possiamo che condannare, tutti uniti, questa vile minaccia.
Ci auspichiamo che i responsabili vengano quanto prima assicurati alla giustizia.