Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

A Capranica il concerto dell’Epifania con il maestro “prodigio” Stefano Mhanna

a cura della redazione

Di lui Uto Ughi ha detto: “E’ nato veramente per suonare, un talento unico”.

C’è grande attesa a Capranica Prenestina per il concerto di Stefano Mhanna, maestro di organo e violino.

Nato in Roma l’11 luglio 1995, ha conseguito i diplomi del previgente ordinamento in violino e in organo e composizione organistica, frequentando il Conservatorio di musica “S. Cecilia” di Roma, e in viola e pianoforte, da privatista, rispettivamente presso il Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia e l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Braga” di Teramo1.

Sempre presso il Conservatorio di musica “S. Cecilia” di Roma è stato tirocinante in violino (a.a. 2007/2008 e a.a. 2008/2009) e in organo e composizione organistica (a.a. 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015).

Ha altresì frequentato il liceo scientifico presso l’Istituto “S. Dorotea” di Roma, poi la Facoltà di Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, conseguendo la Laurea Magistrale a Ciclo Unico con una tesi in diritto amministrativo dal titolo “Istruzione musicale: tra autonomia e indirizzo politico“, relatore Prof. Marco D’Alberti.

Ha poi arricchito la formazione giuridica frequentando un corso annuale, a seguito del quale gli è stato rilasciato un diploma di perfezionamento negli studi in diritto civile, commerciale e di volontaria giurisdizione.

Negli anni 2015 e 2016 ha assunto la direzione artistica delle stagioni concertistiche XIX e XX del Festival Internazionale delle Arpe “Harpae”, per il Comune di Isolabona (IM). Nel 2018 ha ideato il “Festival Estate Cultura Senza Limiti” per il Municipio Roma X, costituito da 16 eventi comprendenti lezioni e approfondimenti sulla archeologia di Ostia Antica, mostre fotografiche e pittoriche, eventi di musica classica e popolare, nonché presentazioni di libri (incontri con l’autore), presso il Chiostro del Palazzo Governatorato (sede Municipio Roma X). Nello stesso anno ha assunto la direzione artistica e musicale del progetto “Orchestra Scolastica Municipale” per il Municipio XIII Roma Aurelio. Trattavasi di un progetto per la costituzione di un’orchestra scolastica composta da allievi delle medie a indirizzo musicale del territorio municipale, Istituti aderenti IC Rosmini e IC Capozzi. Concerto finale e selezioni presso il Teatro Ghione di Roma. Nel 2020 ha curato la stagione denominata “Vascello in Musica Classica senza Limiti” presso l’omonimo teatro in Roma.