Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

A Castel San Pietro l’anfiteatro più panoramico della provincia di Roma. Sabato l’inaugurazione

Con i suoi quasi 800 metri sul livello di mare si candida a essere riconosciuto come uno dei teatri più suggestivi e panoramici della provincia di Roma. Sabato pomeriggio inaugura a Castel San Pietro Romano il nuovo anfiteatro panoramico a cielo aperto, il primo nel territorio dei Monti Prenestini.

L’INAUGURAZIONE

L’appuntamento è alle 18 presso il Belvedere di Ponente, nel cuore di uno dei borghi più belli d’Italia. Dopo la presentazione del progetto, alle 19 c’è in programma la commemorazione ai 3 ragazzi, Giuseppe, Claudio e Marco, in occasione del 75° anniversario della morte a causa dell’esplosione di un ordigno bellico. Alle 19,30 la cerimonia di inaugurazione con il concerto della Banda dell’Arma dei carabinieri.

IL PROGETTO

12 file, per 170 posti a sedere e una scenografia spettacolare dalla vista mozzafiato. Sono i numeri di un progetto condiviso con professionisti e architetti che hanno lavorato in questi mesi con grande passione per portare a termine l’opera. Il finanziamento arriva dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (40mila euro) grazie all’impegno continuo messo in campo dall’assessore ai Lavori Pubblici, Maria Rosicarelli e dal sindaco Gianpaolo Nardi.

“Sarà un luogo nel quale ospitare manifestazioni e un centro di aggregazione all’aperto per i giovani – dichiara il primo cittadino – di fronte ad un panorama mozzafiato che vede nella valle sottostante la bellissima Capitale d’Italia. Un altro sogno nel cassetto per Castel San Pietro Romano si realizza”

L’anfiteatro è realizzato interamente in pietra locale, un intervento sostenibile nel rispetto dei luoghi e del paesaggio circostante. Luci a led scenografiche definiscono i percorsi e le sedute. Il risultato è uno spettacolo per gli occhi, che regala al “paese del cinema” un nuovo monumento da visitare. Ora non resta che “ascoltare” il prodotto finale di questa straordinaria opera per tutto il territorio dei Monti Prenestini, partecipando al concerto dell’Arma dei carabinieri in programma sabato.

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??