Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

A Gallicano il gelato si fa come una volta: i segreti di nonno Stefano custoditi da tre generazioni di gelatai

a cura della redazione

Certe persone non muoiono mai. Continuano a vivere nei gesti di chi è stato al loro fianco.

Di chi ha imparato la loro arte giorno dopo giorno, affiancandole nel lavoro quotidiano. Così è e continuerà ad essere per il signor Stefano Carollo, originario di Partinico, provincia di Palermo che nel 1970 ha aperto a Gallicano insieme alla moglie Annunziata il “Bar Gelateria La Giara”.

Lui oggi non c’è più, ma la sua arte di maestro gelatiere l’ha trasferita a suo genero Cosimo Pilotti, alla figlia Gianna e agli adorati nipoti Carmine e Giorgia che hanno imparato da lui tutti i segreti del gelato.

Mio suocero sul gelato era categorico: o si faceva alla vecchia maniera o niente - spiega Cosimo -. Adesso che non c'è più vogliamo continuare sulla sua strada, seguiamo una ricetta ed un procedimento antico per dare alle nuove generazioni i sapori e i profumi di un tempo ormai perduti.

Una vita votata alla famiglia e al lavoro quella di Cosimo, lui che a 87 anni ancora preparava il gelato. Nel vederlo intento nel suo laboratorio dietro al bar si capiva quanto amasse quel lavoro.

Nei suoi occhi c’era quella stessa scintilla di quando aveva 15 anni e da apprendista imparava il mestiere in una famosa gelateria della Capitale.

Un entusiasmo che non si è mai spento o affievolito, e che anzi è cresciuto giorno dopo giorno con l’ arrivo dei nipoti. Vederli lavorare in quella che ormai era a tutti gli effetti un’attività di famiglia lo riempiva d’orgoglio.

Oggi “Bar Gelateria La Giara” è alla terza generazione, nonno Stefano non è più presente fisicamente ma è ancora lui con i suoi insegnamenti a dettare le regole.

Un gelato speciale, buono e cremoso perchè punta tutto sugli ingredienti: il latte è quello buono, di alta qualità, e la frutta di stagione laddove è possibile è a km zero, e arriva da produttori locali.

Quarantaquattro gusti, dai più classici agli originali, ma il pezzo forte sono sicuramente quelli che profumano di Sicilia. I pistacchi arrivano da Bronte, e la cioccolata da Modica perchè come diceva Stefano:

La territorialità di certi sapori va rispettata e venerata.

Il metodo di lavorazione, unito alla selezione di finissime materie prime e dei migliori ingredienti naturali, come una macchina del tempo, continua a servire ogni giorno un gelato difficile da trovare ai giorni nostri e che solo il “Bar Gelateria La Giara” riesce a fare da oltre 54 anni.

CONTATTI

“Bar Gelateria La Giara”  è anche Pasticceria, Tabaccheria, Edicola, ricariche telefoniche, ricariche postepay e superenalotto.

Indirizzo: km. 7.200 via Prenestina, 00010 Gallicano nel Lazio (Rm)

Tel. 06 9546 3270

Pagine social Facebook Bar La Giara

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: