Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Acea: “scarsa acqua nelle falde, necessarie le turnazioni nei Monti Prenestini

Poca acqua nelle falde acquifere, necessaria una turnazione idrica sull’intero territorio di Colonna e di Zagarolo. È quanto emerso da un incontro avuto oggi dai comuni con ACEA.

Scongiurata l’ipotesi iniziale di turnazione estesa a tutta la settimana, la turnazione sarà di 4 giorni a settimana, mentre nei tre giorni rimanenti sarà garantito il normale flusso idrico.

A partire dalla prima settimana di luglio dalle ore 21.30 di Martedì, Giovedì e Domenica sino alle ore 7.00 dei rispettivi giorni successivi, verrà chiusa la condotta del Centro idrico Colle dei Frati.

Dalle ore 21.00 di Lunedì, Mercoledì, Venerdì e Domenica sino alle 6.00 dei rispettivi giorni successivi, invece, ACEA comunica che verrà chiusa la condotta idrica del Centro Idrico Boccapiana.

Le suddette turnazioni – spiega il responsabile ACEA, Roberto Cocozza – potrebbero essere modificate nell’eventualità si riscontrassero variazioni dei consumi alle utenze tali da consentire la continuità delle erogazioni e il rinvaso del sistema di approvvigionamento.

A fronte di tutto ciò, l’Amministrazione comunale di Zagarolo, come già fatto per il passato, ha avviato gli atti per mettere in mora l’azienda idrica ACEA.

Il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai, comunica che l’Amministrazione comunale è disponibile per tutte le attività di supporto alla popolazione: dall’erogazione dei servizi sostitutivi – ove necessario – al controllo degli utilizzi impropri dell’acqua potabile (irrigazione e piscine).