Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Alla scoperta della “Buca dei briganti” di Monte Guadagnolo

A San Cesareo

Entrare nelle viscere di Monte Guadagnolo è un’esperienza unica e suggestiva, difficile da dimenticare. Lo sanno bene alcuni ragazzi, appassionati di montagna ed escursionismo, che nei giorni scorsi hanno visitato la “Buca dei Briganti” guidati da Marco Campilani, socio del CAI Club Alpino Italiano della sezione di Palestrina, esperto escursionista. Di origine carsica, la questa grotta è profonda circa 45 mt e caratterizzata da un iniziale ingresso stretto che conduce ad uno spazio più ampio. Ringraziamo l’amico Campilani che ha voluto condividere con i lettori di Montiprenestini.info questa nuova avventura. Buona visione.

Chiama ora!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: