Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Asl Roma 5, 10 nuovi casi e 3 morti: la battaglia al Covid 19 continua


3 casi in più rispetto a ieri e anziani che continuano a morire

10 nuovi casi positivi e 3 decessi: una donna di 98 anni, un uomo di 87 anni e una donna di 75 anni, tutti con patologie pregresse.

È un bollettino amaro quello diramato oggi dall’Asl Roma 5 dove la curva dei contagi torna lievemente a salire (ieri solo 7 casi). 11 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.

Tra i decessi bisogna registrare il caso di una signora di 85 anni di Zagarolo ricoverata a Roma (Leggi). Tra i nuovi casi bisogna registrare il primo contagio a Castel San Pietro Romano (LEGGI)





GUARDA IL VIDEO

Consegnati questa mattina 210 ventilatori polmonari per la respirazione assistita a 30 strutture del Servizio sanitario del Lazio. Le dotazioni sono state reperite grazie alla cooperazione con il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (Undp), a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e andranno a incrementare i dispositivi gia’ presenti nelle terapie intensive regionali. Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.
“Grazie alla Cooperazione Internazionale e’ possibile fare rete a livello mondiale – ha sottolineato l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato – l’Undp si e’ attivato, mettendo a disposizione di tutti i paesi piu’ colpiti le sue competenze per fermare l’avanzata della pandemia. Non possiamo che essere felici per questa partnership facilitata dalla presenza di Undp a Roma”. 

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: