Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Asl Roma 5, sette casi e un decesso: non siamo ancora “liberi”


Nel giorno del 25 Aprile è ancora alta l’attenzione sulle Rsa

Serve ancora tempo per la Liberazione dal Coronavirus. Nel giorno del 25 Aprile si continuano a registrare 7 nuovi casi e il decesso di una signora di 91 anni con patologie pregresse. Un momento di riflessione e piccolo svago anche all’ospedale di Palestrina dove i dipendenti hanno ricordato la giornata dellaLiberazione. Festa invece a Carchitti per il ritorno a casa di Angelo, che ha dovuto lottare contro il Coronavirus per oltre dieci giorni.

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Oggi registriamo un dato di 92 casi di positività e prosegue un andamento stabilmente sotto i 100 casi e un trend al 1,5%. Aumentano i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 534 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. A Veroli (FR) scoperta una casa di riposo abusiva la Asl ha chiesto al sindaco un’ordinanza per la chiusura e tutta la documentazione è stata inviata alle autorità competenti.
Ad oggi sono meno dell’1% gli operatori sanitari contagiati da inizio emergenza, questo è un dato che testimonia come le misure adottate stiano funzionando.
Nelle ultime 24 non si registrano decessi a Roma città e il dato complessivo de i nuovi casi è pari a 28.


Nella Asl Roma 1 è attenzionata la situazione dell’Ateneo Salesiano dove è in corso l’indagine epidemiologica e sono in corso le operazioni di allontanamento dei casi positivi.
Si amplia la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (19.769) e coloro che sono entrati in sorveglianza (11.338) di oltre 8 mila unità.
Per quanto riguarda i guariti salgono di 20 unità nelle ultime 24h per un totale di 1.276, e 3 i decessi nelle ultime 24h.