Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Assembramenti shock a Valmontone, il sindaco emana una nuova ordinanza


“L’ordinanza – afferma Latini – verrà trasmessa alle forze dell’ordine affinché possano vigilare e sanzionare i trasgressori”

“La presenza sul territorio di varianti del virus impone, a tutti noi, di alzare il livello dell’attenzione ed evitare comportamenti che possono facilitare il contagio”.

E’ per questo motivo che, anche a seguito degli incresciosi fatti di sabato sera, il sindaco Alberto Latini ha deciso di firmare un’ordinanza che vieta, dopo le ore 18, la permanenza di persone nelle principali piazze e luoghi di aggregazione della città: giardini pubblici, piazza Umberto Pilozzi, via San Francesco e Città dello Sport.

“L’ordinanza – afferma Latini – verrà trasmessa alle forze dell’ordine affinché possano vigilare e sanzionare i trasgressori. Ed è proprio alle forze dell’ordine, in particolare all’Arma dei carabinieri per quanto accaduto sabato, che esprimiamo la nostra totale e incondizionata vicinanza”.

“Allo stesso modo, – aggiunge il sindaco verranno sanzionate tutte quelle attività ed esercizi pubblici che verranno trovate a lavorare senza rispetto delle prescrizioni anti Covid (distanziamento, numeri contingentati, mascherine, ecc). Trovo davvero incosciente, e irrispettoso della comunità in cui viviamo, che – ad un anno esatto dall’inizio di questa pandemia – non si riesca ancora a capire che il Covid si sconfigge soltanto se tutti noi facciamo la nostra parte”.

Toyota Genzano