Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Atletica Frascati: Kabangu strepitosa, seconda italiana Under 20 di tutti i tempi sugli 800

Frascati (Rm) – Non smette di stupire Gloria Kabangu. La fortissima atleta (che corre per l’Acsi Italia, società che fa parte della famiglia sportiva dell’Atletica Frascati) ha ottenuto uno strepitoso risultato nel meeting internazionale del “memorial Giovannini” che si è tenuto nello scorso fine settimana ad Ancona. Alla prima esperienza indoor sugli 800, la Kabangu (nella foto Montesano/Fidal Marche) è rimasta alle spalle del gruppetto di testa fino ai 600 metri per poi dar vita ad una progressione finale micidiale (forse partita leggermente in ritardo) che l’ha vista chiudere con un eccellente 2.05.44, terza assoluta dietro alla slovena Veronika Sadek e di pochi centesimi dietro alla senior leader stagionale Eleonora Vandi. Con questo tempo Gloria diventa la seconda italiana Under 20 di sempre al coperto e al momento sigla la seconda prestazione mondiale indoor tra le Under 20 confermandosi leader stagionale nazionale Juniores sia negli 800 che nei 400, distanze su cui ha ottenuto il tempo minimo per il mondiale di categoria. Tra l’altro sono appena tre gli atleti italiani che hanno ottenuto il minimo per il mondiale Under 20 e tra di loro, oltre alla Kabangu, c’è anche l’altro atleta castellano Lucio Visca (giavellottista tesserato per le Fiamme Gialle Simoni di Ostia e allenato dal papà Alberto). Ad Ancona va segnalata anche la prestazione bella e sfortunata di Chiara Padoan, all’esordio dei 200: in una gara molto promettente dal punto di vista cronometrico, è caduta a 40 metri dall’arrivo provocandosi numerose escoriazioni. Infine va segnalato l’ottimo comportamento di Alessandro Smanio che ha siglato il suo personale sui 200 (18esimo posto finale) e sui 60 ha vinto la batteria scendendo per la prima volta sotto i 7 secondi (6.99) e raggiungendo la finale dove ha chiuso in 7.01, ma dopo aver certamente perso qualche energia nervosa visto il tardo orario serale della gara e la lunga attesa tra batterie e finali.
Domenica a Rocca di Papa, invece, si è tenuta la prima prova del campionato di società di cross regionale sia per gli Assoluti che per le categorie giovanili e la prima prova del challenge di cross corto 3 chilometri Assoluti. La prova assegnava anche i titoli individuali di campione regionale dagli Allievi fino alle categorie superiori. Bravissimo Claudio Fanelli che, sulla distanza dei cinque chilometri, conduce una gara coraggiosa e si prende il primo titolo regionale Allievi, appena entrato in questa categoria essendo un classe 2008. Grazie ai buoni piazzamenti di Christian Nardi e Alessandro Saddi, la squadra della Rcf Roma Sud si piazza al secondo posto dietro la Studentesca Rieti, un piazzamento davvero notevole. Passando alle gare riservate al trofeo giovanile di Cross, prima prova di società,
nella gara sulla distanza dei due chilometri riservata alle Cadette terzo posto per Viktoria Polonska, reduce da qualche problema fisico, mentre tra i Ragazzi trionfa (sulla distanza del chilometro e mezzo) Giordano Baccani, autore di una bellissima gara. Grazie ai piazzamenti di Edoardo Campagnolo, Alessio Music e Leonardo Vigorito, la squadra frascatana è al comando della classifica provvisoria assieme alla Nissolino Area Roma. Infine nelle gare dei più piccoli, vanno segnalati il terzo posto di Samuele Bernardo tra gli Esordienti 10 e il secondo piazzamento di Greta Diamanti nelle Esordienti 8. Appuntamento con la seconda prova di cross regionale il prossimo 11 febbraio.