Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Atletico Lariano (calcio, Promozione), Centra: “Il futuro? Ne parleremo tra un po’, la base c’è”

Lariano (Rm) – L’Atletico Lariano è tornato in campo (come tutta la Promozione) nel mercoledì post pasquale acciuffando il pari in extremis in una gara complicata (quanto sfortunata) come quella casalinga contro la Virtus Ardea. “E’ stata la partita dura che ci aspettavamo – dice mister Fabrizio Centra – Loro sono in piena corsa per la salvezza e sono venuti a Lariano con uno spirito molto determinato, inoltre hanno trovato il gol nel primo tempo nell’unica incursione offensiva della sfida e su un tiro deviato. I nostri ragazzi non hanno mai mollato e nel finale hanno acciuffato il pareggio con Commisso, sfiorando pure la rete del sorpasso successivamente. E’ chiaro che rimane un po’ di amarezza per non aver vinto e per non esserci portati a soli sei punti dalla vetta, ma questa squadra veniva da quattro vittorie consecutive e sta dando davvero il massimo”. C’è un aspetto che non è piaciuto a mister Centro: “Mi chiedo come si possa mettere una partita nel mercoledì successivo a Pasqua e Pasquetta. Noi, come le altre squadre, l’abbiamo preparata con un solo allenamento e dopo i festeggiamenti dei due giorni precedenti, considerando che i ragazzi non sono professionisti. Inoltre in tanti hanno dovuto chiedere un permesso di lavoro per giocare di pomeriggio in infrasettimanale”. Adesso l’Atletico Lariano è già concentrato sulla sfida di domenica sul campo del Falaschelavinio: “Incroceremo un’altra squadra che non è ancora tranquilla, ma che sta facendo un buon campionato e ha quasi centrato l’obiettivo della salvezza. Conosco bene mister Panicci che è un tecnico esperto e alcuni elementi importanti della rosa che è un mix tra giovani e “grandi”. Comunque il nostro gruppo proverà a fare il massimo nelle quattro partite che ci mancano per finire il campionato (i larianesi osserveranno un turno di riposo, ndr), ma i ragazzi hanno capito lo spirito da adottare in questo finale di stagione. Siamo in un girone tosto che, tra l’altro, ha visto in extremis l’inserimento di Sporting Montesacro, Casal Barriera e Ceccano che al momento ci sono davanti, altrimenti saremmo stati ancora più in alto”. Tra qualche settimana sarà anche tempo di ragionare per il futuro: “Credo che la soddisfazione della società e del sottoscritto sia reciproca, comunque ci vedremo verso la fine del campionato. In queste due stagioni abbiamo costruito la base per un gruppo importante che, con qualche innesto mirato, possa fare anche un salto in avanti in più dopo queste due ottime stagioni in Promozione” conclude Centra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: