Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Aumentano i casi di scomparsa di persone fragili. L’opuscolo del Distretto Rm 5.5 spiega cosa fare

a cura della Redazione

Casi di scomparsa sul nostro territorio sono assai frequenti, come nel resto del Paese, ma quando a sparire sono persone fragili o con disturbi cognitivi la problematica è ancor più rilevante.

Ultimo, in ordine di tempo, il signor Gino Manfredi, scomparso venerdì 10 novembre dalla residenza “Francesco” di Gallicano nel Lazio e di cui non si hanno ancora notizie.

Il Distretto RM 5.5 informa che il Commissario Straordinario per le persone scomparse della Prefettura di Roma ha presentato una brochure volta ad informare i cittadini sui comportamenti da tenere in caso di scomparsa di una persona in condizione di fragilità.

A San Cesareo - Scopri di più

L’opuscolo, realizzato in collaborazione con l’associazione “Alzheimer uniti Roma APS”, contiene suggerimenti atti a prevenire casi di allontanamento e a facilitare il ritrovamento degli scomparsi.

L’iniziativa è volta ad incentivare, nell’ottica della piena solidarietà sociale, buone pratiche collettive che consentano il contenimento del fenomeno. CLICCA QUI E SCARICA LA BROCHURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: