Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Battuta di caccia amara: tra Artena e Palestrina. Multati 5 cacciatori, uno è di Labico


Mancata esibizione del porto d’armi e caccia con appostamento alla beccaccia tra le contestazioni.

Hanno tra i 30 e i 60 anni i cinque cacciatori fermati dai Carabinieri Forestali di Segni e Palestrina nelle prime ore di domenica 22 Novembre 2020. I cacciatori, 4 residenti a Velletri e 1 a Labico, stavano svolgendo attività venatoria ad Artena nei pressi delle “Macere” e a Palestrina, nei boschi della frazione di Carchitti.

I Carabinieri Forestali hanno sanzionato i cacciatori con 3 multe da 412,00 euro l’una per caccia con appostamento alla beccaccia alle 5.00 del mattino. Per chi non lo sapesse infatti, la caccia alla beccaccia è consentita a partire dalle ore 8.00 e non è consentito l’ appostamento. Alle sanzioni sopracitate se ne sono aggiunte 2 per svolgimento dell’attività venatoria senza aver siglato il tesserino regionale, 1 sanzione per mancata esibizione del porto d’armi e sospensione della licenza per un mese, 2 multe per transito e parcheggio fuori strada, 1 multa per mancata raccolta del bossolo.    

La stagione venatoria ha avuto inizio il 20 settembre 2020 e termina il 31 gennaio 2021 compresi, fatto salvo quanto previsto dal presente calendario venatorio.

Nel dettaglio, la caccia è consentita per l’intera stagione venatoria tre giorni per ogni settimana, che il titolare della licenza può scegliere tra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica alle seguenti specie cacciabili:

a)  dal 20 settembre al 30 settembre: tortora
b)  dal 20 settembre al 31 ottobre: quaglia
c)  dal 20 settembre al 10 dicembre: lepre europea
d)  dal 20 settembre al 31 dicembre: coniglio selvatico, fagiano, merlo
e)  dal 20 settembre al 31 gennaio 2021: alzavola, beccaccino, canapiglia, codone, fischione, folaga, frullino, gallinella d’acqua, germano reale, marzaiola, mestolone, porciglione, volpe
f)  dal 1 ottobre al 31 dicembre: allodola
g) dal 1 ottobre al 20 gennaio 2021: beccaccia
h) dal 1 ottobre 2019 al 31 gennaio 2021: cesena, colombaccio, cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, tordo bottaccio, tordo sassello
i)  dal 1 ottobre al 30 novembre: starna
h) dal 01 novembre al 31 gennaio 2021:cinghiale

Nelle zone vocate assegnate a squadre autorizzate di caccia al cinghiale in braccata e in girata è consentita nei giorni:
NOVEMBRE: 1, 4, 7, 8, 11, 14, 15, 18, 21, 22, 25, 28, 29
DICEMBRE: 2, 5, 6, 9, 12, 13, 16, 19, 20, 23, 26, 27, 30
GENNAIO: 2, 3, 6, 9, 10, 13, 16, 17, 20, 23, 24, 27, 30, 31

Leggi anche  Castel San Pietro, sono 9 i contagi nel borgo prenestino

Nelle Aziende Faunistico Venatorie la caccia al cinghiale in braccata è consentita nelle medesime giornate sopra riportate.
Nelle “Zone bianche” (zone non assegnate alle squadre autorizzate di caccia al cinghiale), nel periodo 01 novembre 31 gennaio 2021 per tre giorni a settimana, che il cacciatore può scegliere fra quelli di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica, la caccia al cinghiale è consentita ai cacciatori non iscritti alle squadre autorizzate di caccia al cinghiale in braccata e in girata. L’addestramento e l’allenamento dei cani, senza possibilità di sparo, è consentito:

– dal 16 al 31 agosto compresi dal sorgere del sole alle ore 11.00;

– dal 02 al 17 settembre compresi dal sorgere del sole alle ore 19.00, con l’esclusione dei giorni di eventuale apertura anticipata della caccia;

– nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS), è consentito dal 2 al 17 settembre dal sorgere del sole alle ore 19.

Le eventuali deroghe all’attuale calendario venatorio, ivi compresa la preapertura e il posticipo, potranno essere ammesse ai sensi dell’art. 34 comma 2 della legge regionale 17/1995.


23 Novembre 2020
Coronavirus, i dati di Palestrina aggiornati ad oggi
24 Novembre 2020
“Più fermate nelle stazioni di Colonna e Colle Mattia”

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *