Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Benessere personale e smart working: come trovare il giusto equilibrio

La pandemia Covid-19 sarà presente nei libri di storia e costituirà un esempio di riferimento per i momenti di crisi nella storia dell’umanità. Un momento storico che ha segnato un’epoca, e che ha in parte cambiato le nostre abitudini, il nostro modo di vivere. Una condizione che se da un lato ha tolto delle libertà, dall’altro ha fornito delle nuove opportunità, soprattutto in campo lavorativo. Lo smart working, o lavoro agile, è senza dubbio la “rivoluzione” più importante in questo senso. Tante le aziende costrette a tenere a casa i propri dipendenti facendoli lavorare da remoto e molti i giovani che hanno deciso di mettersi in proprio, di puntare sulla libera professione sfruttando i vantaggi del lavoro freelance.

L’UFFICIO SI SPOSTA IN CASA – I CONSIGLI

Ecco così che l’ufficio, sia per dipendenti che per liberi professionisti, si organizza in casa: bastano un pc, delle cuffie, una webcam e una buona connessione ad internet. Ma attenzione che i dispositivi personali siano adeguati e posizionati nel giusto modo:

  • regolare l’inclinazione, la luminosità e il contrasto sullo schermo in modo ottimale;
  • tastiera e mouse devono essere esterni al computer portatile;
  • posizionare il computer in modo tale che la luce naturale non crei riflessi e non abbagli;
  • distogliere spesso lo sguardo dallo schermo per mettere a fuoco oggetti lontani, anche togliendo gli occhiali (se si hanno)
  • concedersi pause più lunghe e frequenti;
  • bere spesso;
  • gambe e schiena vanno tenute dritte, in modo da formare un angolo retto;
  • aprire spesso le finestre per favorire un adeguato ricambio d’aria per evitare mal di testa e restare lucidi.
ESERCIZI FISICI CONTRO LA SEDENTARIETA’

Lavorando da casa si diventa per forza di cose sedentari, una condizione che diventa rischiosa con il passare del tempo perchè fonte di stress e patologie fisiche. Per correre ai ripari, evitando il peggio ecco alcuni esercizi da fare durante le ore di lavoro:

  • muovere la testa, a destra e sinistra, avanti e indietro, per sciogliere la tensione muscolare;
  • distogliere di tanto in tanto gli occhi dal monitor del pc e focalizzare lo sguardo su altri punti della stanza;
  • ondeggiare busto e bacino, per riattivare la circolazione;
  • muovere le braccia, allungandole verso l’alto, e distendere le gambe alternandole avanti e indietro;
  • allungare la colonna vertebrale, grazio allo stretching, poggiando le mani sul tavolo e allungando la schiena fino a formare un angolo retto fra tronco e gambe.
GESTIRE LA PARTE FISCALE SFRUTTANDO SERVIZI ONLINE

L’attività della libera professione richiede tempo ed energie. Occuparsi da soli anche della parte fiscale è un ulteriore impegno, non sempre facile da gestire. Per fortuna esistono piattaforme online come Fiscozen in grado di fornire servizi “all inclusive” per professionisti e imprese individuali. Fiscozen è un servizio digitale che permette di gestire con semplicità e a costi contenuti operazioni come fatturazioneadempimentiF24 e dichiarazione dei redditi. Un servizio in cui non si è mai lasciati soli grazie all’assistenza di consulenti fiscali dedicati, pronti a risolvere i diversi dubbi dei clienti tramite chat e telefono. Tutte le attività di consulenza e assistenza sono erogate da consulenti fiscali professionisti, ovvero dottori commercialisti formalmente iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti.