Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Bomba d’acqua inonda il centro di Poli: case e negozi allagati

Alle ore 19 di oggi si è scatenato l’inferno a Poli, dove un incredibile temporale ha inondato strade, negozi, parcheggi e auto creando danni al momento incalcolabili. Stando alle prime indiscrezioni raccolte sul posto, sarebbero stati due i malori registrati, ma per fortuna non si contano altri feriti.

Ingenti invece i danni ai negozi e alle case del centro.

A San Cesareo

Sul caso ora le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. L’allagamento ha interessato l’area dell’Orziere all’ingresso del centro storico dove la piazza si è trasformato in un fiume in piena travolgendo persone, auto e allagando negozi. Si contano danni in un bar, una farmacia, tre negozi e persino una banca: alla fine i danni sono incalcolabili, bisognerà fare una perizia ad hoc.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno lavorato per tutta la serata per liberare i locali dall’acqua che ha superato in alcuni punti anche il metro.

Image Text

Secondo le prime testimonianze l’acqua proveniva dall’area del cantiere del parco della Contea, oggetto di un intervento di riqualificazione, da cui tracimava una vera e propria cascata che ha allagato tutta la parte bassa del borgo prenestino.

Bisognerà capire se ci siano effettivamente delle responsabilità, di certo la quantità di acqua caduta dal cielo è stata davvero impressionante.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e due autoambulanze.

Il Comune chiederà lo stato di calamità.

Il meteo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: