Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Boss in incognito torna a San Cesareo: Max Giusti in un noto biscottificio

a cura della redazione

 

Dopo la visita a un’azienda di funghi, Boss in incognito torna a San cesareo. Oggi, 30 gennaio 2023, su Rai 2 va in onda dalle 21.20, una nuova puntata del programma “Boss in incognito”, con Max Giusti. Questo episodio ha come protagonista il Biscottificio Casilino, azienda di San Cesareo (Roma). Il boss in incognito è Daniele Masella.

Boss in incognito: le anticipazioni del 30 gennaio

L’ottava edizione di “Boss in incognito” (e terza con Max Giusti) continua a raccontare aziende, operai e imprenditori italiani adottando un punto di vista inedito ed ironico. Il format prevede la trasformazione con trucco e parrucco di imprenditori – per l’occasione irriconoscibili – scendere in campo tra i propri dipendenti, interagendo con loro. Ma cosa penseranno, poi, i lavoratori dei propri capi? Alla dinamica si aggiunge Max Giusti che, a sua volta reso irriconoscibile dal trucco, prende il posto del boss, sostituendolo in alcune occasioni.

La quarta puntata stagionale ci introduce nel Biscottificio Casilino, azienda di San Cesareo (Roma). Il boss in incognito è Daniele Masella. L’azienda produce dolci, biscotti e prodotti da forno confezionati e distribuiti in tutto il mondo: dalla Francia alla Germania, dall’Inghilterra fino all’Australia. I numeri dicono che la produzione è di 4,5 tonnellate di prodotti per anno.

Masella incontra nel corso della serata molti suoi dipendenti. Prepara le rustichelle con Tiziano, le pizzette con Giacomo, farcisce e confeziona gli occhi di bue con Alessia, scopre la varietà delle crostatine con Daniele. Come sempre, ad un certo punto irrompe Max Giusti, che stavolta si trasforma nel napoletano Antonio: lavorerà insieme a Badarà per preparare le crostatine, partendo dall’impasto e passando per la farcitura.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: