Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Bullismo e droghe, si parte dai bambini: la polizia di Colleferro nelle scuole

a cura della redazione – info@montiprenestini.info

Continuano nella Capitale ma anche in Provincia gli incontri organizzati dalla Questura di Roma nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”.  

Il progetto “Scuole Sicure” è giunto anche in provincia. Proprio nelle giornate del 13 e 14 dicembre scorso, i poliziotti del Commissariato di Colleferro, si sono recati presso l’Istituto Comprensivo di Segni dove, in collaborazione con l’Associazione Onlus “FARE X BENE”, hanno incontrato i ragazzi, circa 200, della scuola primaria e secondaria.

  Durante tutti gli incontri con gli studenti, è stato affrontato il tema del “bullismo” e “cyberbullismo”, dei pericoli della Rete e della dipendenza da sostanze stupefacenti.

 

Nei giorni scorsi i poliziotti del III^ Distretto Fidene Serpentara hanno incontrato gli alunni della scuola media “G.B.Vico Toscanini” di piazza Filattiera. Più di 35 ragazzi  hanno seguito con attenzione la lezione tenuta dagli agenti, interagendo più volte con loro, esprimendo dubbi e curiosità.    Gli incontri hanno interessato anche l'”I.I.S. Enzo Ferrari” – plesso di via Contardo Ferrini dove, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Tuscolano hanno incontrato circa 80 giovani. E ancora, in via G.Bitossi, gli agenti del Commissariato Monte Mario, insieme ai poliziotti della squadra cinofili, nell’ambito dello stesso progetto, hanno incontrato gli alunni  della scuola elementare “Cesare Nobili”.