Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Caffè e droga: arrestato per spaccio barista di Rocca Priora

a cura della redazione

I Carabinieri della Stazione di Rocca Priora, in esito ad un servizio mirato alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 26enne romano residente a Rocca Priora, titolare di un Bar, gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

A Cave - Scopri di più

A seguito di perquisizione eseguita presso il domicilio e presso l’attività commerciale di cui è titolare, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato circa 42 g di hashish, un bilancino di precisione, tre coltellini usati per il taglio dello stupefacente e circa 765 euro ritenuto provento della pregressa attività illecita.

Nel corso delle attività, i Carabinieri hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza anche nei confronti della fidanzata e della suocera, denunciate a piede libero. Per questo motivo, il 26enne è stato arrestato a condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: