Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Capotreno con la passione per la pallavolo: la storia di Serena di Palestrina “miglior arbitro della Serie A”

a cura della redazione

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale fanno i complimenti a nome di tutta la Città alla concittadina Serena Salvati, che ha ricevuto dalla Lega Volley il Premio “Cesare Massaro” come miglior arbitro di Serie A2/A3 Credem Banca 2023-24.

Un prestigioso riconoscimento all’impegno e alla bravura della direttrice di gara prenestina.

Nata a Palestrina (RM) il 21/07/1984. Arbitro di Serie A dalla stagione 2018-2019. Si divide tra Palestrina e Roma dove lavora come Capo Treno. Laureanda in lingue straniere, è appassionata di sport, in primis volley, prima come giocatrice, poi come arbitro dal 2000, anno in cui Stefano Cesare la introdurrà nel mondo del’arbitraggio. Tanta gavetta tra livelli territoriali (2000/2003) e regionali (2003/2008), approdo alla qualifica di arbitro nazionale di serie B nel 2008 per poi fare il salto alla Serie A nella stagione 2018/2019. Tra le gare arbitrate, Finali nazionali giovanili (Under 15 maschile, Under 17 maschile, Under18 femminile e due Junior League (Castellana Grotte e Civitanova Marche). Arbitro internazionale: candidato dal dicembre 2021. Finale promozione A2 maschile 2021/2022. Finale promozione A3 maschile 2020/2021. Esordio in SuperLega stagione 2021/2022 (Top Volley Cisterna-Prisma Taranto). E’ responsabile arbitri territoriali di Roma dalla stagione 2020/2021