Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Capranica, muore in strada. Il sindaco: “Soccorsi vergognosi”

È morto in strada davanti agli occhi degli amici e dei suoi concittadini. Aveva solo 66 anni la persona deceduta sabato scorso a Capranica Prenestina nel pieno centro storico. I medici parlano di “un infarto fulminante”, una patologia molto acuta per cui c’era ben poco da fare.

Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio, intorno alle 18. Oggi si terranno i funerali e per l’occasione l’intero paese si fermerà per il lutto.

Un fatto che ha sconvolto l’intera comunità, anche per la lentezza delle operazioni di soccorso. Sul caso è intervenuto il sindaco Francesco Colagrossi, che attraverso Monti Prenestini si è appellato a tutte le istituzioni, sanitarie e regionali, per la riorganizzazione dei servizi di emergenza locali.

A San Bartolomeo

“Non è possibile - spiega il primo cittadino di Capranica Prenestina - che i soccorsi arrivino dopo 40 minuti. Nel caso specifico sono arrivati un’ambulanza da Subiaco e un’automedica da Valmontone, comuni troppo lontani per un intervento tempestivo nei nostri comuni. Ci dicono che il tempo in questi casi è vita, per noi però non vale. È una vera e propria condanna da parte delle istituzioni sovracomunali. Un fatto di una gravità inaudita per cui ci batteremo per dare ai nostri cittadini un diritto sacrosanto come quello della salute”.

A Cave

Leggi anche