Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Carchitti, arrestato l’uomo che aveva distrutto le vite di una famiglia: era drogato e ubriaco al volante

a cura della redazione

Si chiama Anas Al Allam, l’uomo che il 10 ottobre 2023 causò l’incidente in cui morirono Maurizio Ponzo e Alessandra Corradi, la terribile tragedia che ha sconvolto Carchitti e tutto il territorio della provincia di Roma.

Il suo nome ha fatto il giro del web ed e’ apparso oggi su tutti i quotidiani nazionali.

Nel sinistro, avvenuto lungo la strada provinciale Carchitti, rimasero gravemente feriti anche i due figli della coppia, due bambini di sei e dieci anni, ricoverati per lungo tempo all’ospedale Gemelli di Roma. L’uomo, che guidava sotto l’effetto di alcol e droghe, è stato portato questa mattina in carcere a Rebibbia in seguito all’ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Tivoli.

Secondo quanto emerso dagli accertamenti, Al Allam guidava a una velocità di 150 chilometri orari quando la sua auto ha impattato frontalmente con quella su cui viaggiava la famiglia, di ritorno da una cena a casa dei nonni. L’uomo ha invaso la carreggiata opposta, invadendo la corsia sulla quale erano Ponzo e Corradi, e schiantandosi contro il loro veicolo. Per i due 38enni, genitori di due figli, non c’è stato nulla da fare.

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato Anas Al Allam fuori dal veicolo insieme a un amico. Tutti e due in stato di alterazione psicofisica, erano stati portati in codice rosso all’ospedale di Tor Vergata.