Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Carnevale Prenestino, la Raggi si affida alla Dea Fortuna per la soluzione dei rifiuti


“Dea Fortuna che puorti ricchezza, dimme ‘ndo pozzo porta sta monnezza?”

Con la chiusura dell’impianto di Colleferro e le recenti difficoltà nelle discariche di Civitavecchia e Latina, alla Raggi non resta che affidarsi alla Dea Fortuna per la soluzione dei rifiuti a Roma. Siamo nella parodia del Carnevale e l’idea è degli organizzatori del Comitato del Carnevale Prenestino, oggi alla sua prima giornata nel centro storico di Palestrina, dove ha fatto la sua comparsa il carro dedicato alla Raggi e alla Dea bendata di Ozpetek. “Dea Fortuna che puorti ricchezza, dimme ‘ndo pozzo porta sta monnezza?”. È questa la preghiera della sindaca di Roma esposta con un cartello dal Colosseo sommerso di rifiuti, davanti l’edicola luccicante della Dea Fortuna. Così Palestrina, premiata recentemente tra i comuni riciclono del Lazio, sembra suggerire la soluzione del problema dei rifiuti alla Capitale, dove Ama ha lanciato qualche giorno fa l’ennesimo ultimatum alle istituzioni. 

Ma gli organizzatori del Carnevale Prenestino non risparmiano neanche i politici locali, tutti “wanted” (maggioranza e opposizione) nel carro western, un modo per dire scherzosamente a tutti: “Vi teniamo d’occhio”. Insieme al ritorno della satira politica, non potevano mancare i carri “cartoon”, con il ritorno di Jeeg robot e Super Mario. Novità assoluta il trenino dei bambini, che ha portato a spasso per la città i piccoli di Palestrina per un successo di pubblico oltre ogni previsione.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

Si replica anche domenica 16 febbraio con la partecipazione straordinaria di Super DeeJay Franky e Deejay Spade, che insieme alla banda Puccini di Cave e alle majorette intratterranno i numerosi partecipanti.

Giovedì grasso è il giorno dedicato, come ormai da tradizione, ai bambini, con un grande ritrovo in mattinata di tutti gli alunni di scuola primaria e la partecipazione straordinaria di alcune classi della secondaria. Saranno in mille, sarà una festa dei colori dedicata al tema del “plastic free”, per sensibilizzare tutti all’uso consapevole dei materiali e al suo corretto smaltimento.

Nel pomeriggio la festa tornerà nuovamente in centro storico, con i carri e la musica di Deejay Freanky fino alla sera.

Il Carnevale Prenestino si chiuderà nelle giornate del 23 (martedì grasso) e 25 febbraio con due eventi ricchi di sorprese e colpi di scena. Da non perdere la premiazione del miglior Gruppo mascherato e il consueto rogo di Re Carnevale in piazza Regina Margherita, un modo per cacciare via le paure e guardare al futuro con un sorriso in più sulla bocca.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??