Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Castel San Pietro, niente più mozziconi nel borgo più bello del Mediterraneo


L’Amministrazione distribuirà circa 200 posacenere portatili con lo scopo di contrastare l’abbandono a terra

Castel San Pietro Romano è un Comune di Città Metropolitana di Roma Capitale di circa 1.000 abitanti. Nel 2017 il Comune è entrato nel club dei “Borghi più Belli d’Italia”, è stato inserito nelle “100 mete d’Italia” e quest’anno è stato premiato come “Borgo più bello del Mediterraneo”

A essere premiata è stata soprattutto l’attenzione alla tutela e valorizzazione del territorio sia da un punto di vista artistico che architettonico. La stessa attenzione viene posta dal Comune verso le buone pratiche ambientali. 

Dopo aver raggiunto ottimi risultati nella raccolta differenziata, il Comune, in un’ottica di economia circolare, oggi si sta concentrando sulla riduzione nella produzione del rifiuto con progetti volti al riuso e al riutilizzo, al contrasto al littering e agli sprechi. Nel borgo sono stati posizionati diversi contenitori per consentire al cittadino di non gettare a terra i rifiuti e grazie alla partecipazione al bando di città metropolitana di Roma Capitale per l’assegnazione di contributi finanziari per la realizzazione di progetti volti a prevenire e contrastare il fenomeno dell’abbandono a terra di mozziconi di prodotti da fumo, Castel San Pietro Romano potrà aumentare i punti di raccolta dei mozziconi, collocando i contenitori lungo le aree di maggior frequentazione dei cittadini e dei turisti. La volontà dell’amministrazione, nella persona del Sindaco Gianpaolo Nardi e del Consigliere con delega all’ambiente Serena Ferracci, è quello di diffondere una nuova sensibilità riguardo la tematica ambientale legata all’abbandono a terra dei piccoli rifiuti. In questo modo ciascun cittadino è chiamato ad essere parte attiva nella cura del proprio territorio e grazie al contributo di ciascuno il turista che visita Castel San Pietro Romano apprezzerà ancor di più la sua bellezza e contemporaneamente potrà contribuire alla tutela ambientale del borgo. 

In quest’ottica il Comune di Castel San Pietro Romano sta avviando una campagna di sensibilizzazione e comunicazione sugli effetti nocivi arrecati all’ambiente dall’abbandono dei rifiuti dei prodotti da fumo e sull’obbligo di non gettare ed abbandonare a terra i mozziconi. Tale campagna comunicativa si tradurrà in una serie di incontri con i cittadini, le associazioni e le attività del Paese, cercando di coinvolgere tutte le categorie di utenti verso una maggiore attenzione per l’ambiente. L’Amministrazione comunale, a sostegno di questa iniziativa, distribuirà circa 200 posacenere portatili ai fumatori con lo scopo di contrastare l’abbandono a terra dei mozziconi stimolando una nuova coscienza più rispettosa nei confronti dell’ambiente. 

Si tratta di un progetto che punta a sensibilizzare al rispetto dell’ambiente partendo dai piccoli gesti quotidiani ; una campagna che si propone di stimolare una presa di coscienza rispetto ad un problema spesso sottovalutato, lasciando a ciascuno la possibilità di contribuire con azioni concrete ed efficaci.

L’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità sono le principali priorità dell’amministrazione comunale e dei suoi cittadini; attenzione che si sviluppa in azioni concrete, rendendo Castel San Pietro Romano un comune eco-virtuoso.  

Giorgia Zappia