Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Castel San Pietro Romano, tenta di rubare in chiesa: il sindaco sventa il furto

Il sindaco del paese veste i panni dell’investigatore e in qualità di pubblico ufficiale fa arrestare un ladro che si era introdotto in chiesa nel tentativo di rubare. È successo nella giornata di oggi a Castel San Pietro Romano, piccolo paese ai piedi dei Monti Prenestini, dove un 50enne italiano, già segnalato dalle forze dell’ordine come persona sospetta, è stato fermato dai carabinieri per tentato furto.

A sventare il colpo è stato Gianpaolo Nardi, primo cittadino del piccolo centro, che stamane alla vista dell’uomo si era messo sulle sue tracce per capire le reali intenzioni. Il malvivente aveva raggiunto la piccola chiesa di San Pietro Apostolo e credendo di non essere visto stava tentato di scardinare la cassa delle offerte parrocchiali.

Ad assistere alla scena di nascosto c’era per fortuna il sindaco Nardi che si è subito qualificato invitando l’uomo a seguirlo in Comune. Qui, con l’ausilio di un pubblico ufficiale, il ladro è sttao identificato e alla fine consegnato ai carabinieri per tutti gli accertamenti del caso. Il furto avrebbe potuto fruttare centinaia di euro dopo lo straordinario successo di pubblico di questi giorni per la festa di San Rocco.