Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Cave, Lupi bis: la nuova squadra al lavoro

Il Lupi bis a Cave inizia nel segno della continuità. Il grande consenso ottenuto alle elezioni dall’Amministrazione uscente è frutto soprattutto dell’ottimo lavoro portato a termine dagli uomini e dalle donne che hanno affiancato il sindaco nei 5 anni precedenti.

Si ricomincia dal lavoro fatto e dalle nuove sfide sul territorio. Nel corso del suo discorso di insediamento il primo cittadino Angelo Lupi, dopo aver prestato il giuramento fedele alla Costituzione, ha parlato di “rinnovamento fisiologico della sua squadra”. Lupi ha voluto ringraziare l’ex vicesindaca Rita Dappi e altri autorevoli rappresentanti come Mauro Rossi, Silvio Mancini e Marco Taurone per il prezioso lavoro svolto nel primo mandato.

La prima novità della giunta Lupi bis è proprio il ruolo del vicesindaco affidato a Massimiliano Renzi, che assumerà la delega alle Attività Produttive e Commercio. Gli altri componenti della giunta sono due donne, Silvia Baroni, assessore alla Cultura e Roberta Vecchi (Servizi Sociali) e due uomini, Giulio Beltramme (Lavori Pubblici) e Christian Maggi (Ambiente). Questi gli altri incarichi: Delega Igiene e Sanità Rita Dappi, Delega Bilancio e Patrimonio Roberto Urbani, Delega Sport e Spettacolo Massimiliano Pulcini
È stato designato come Capogruppo di maggioranza Benito Tredicenni.

Il nostro impegno passerà ancora in tanta passione, coerenza e lealtà. Con la consapevolezza e l’umiltà di ammettere dove si potrebbe fare di meglio, rispettando tutti e tutto, cercando di fare la differenza e rappresentando non solo coloro che ci hanno dimostrato la loro fiducia ed il loro consenso, ma i cittadini tutti.
Ci aspetteranno cinque anni di grande impegno, nel portare avanti tutte le idee inserite nel nostro programma, che diverranno le linee guida programmatiche di questo mandato. Senza improvvisazione e con presa di coscienza reale porteremo avanti il progetto di Cave 2040, guardando avanti, con un patto generazionale, esercitandosi nell’impensato, per poter aprire porte che non ci sono e incoraggiando persone che contengono avvenire.

Il sindaco Angelo Lupi

Si è passati poi alle nomine di tutti gli incarichi all’interno del Consiglio, a partire dal presidente. Con 11 voti a favore e 5 schede bianche è stato eletto Massimiliano Renzi, alla sua prima esperienza in un ruolo così delicato a livello amministrativo.

Sono poi state istituite le seguenti commissioni:
-Commissione Giudici Popolari
-Commissione Elettorale
-Commissione Statuto e Regolamenti
-Commissione Finanza e Bilancio
Sono infine stati nominati i consiglieri con delega ai seguenti enti esterni:
-Comunità Montana
-Castelli della Sapienza

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??