Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Cavese Academy 1919, riportare la squadra nelle categorie che contano

a cura della redazione

 

La Cavese Academy 1919 vuole fare sul serio nel prossimo campionato di Prima categoria. Il club del presidente Daniele Flavi non si nasconde: sta cercando di allestire una squadra importante per risalire nella nuova Promozione che per il 2024-25 tornerà a quattro gironi da 18 squadre. Per farlo si è affidata a due ritorni importanti: quello in panchina di mister Emanuele Giacchè e quello nel ruolo di direttore sportivo di Piero Monecchi che in realtà è solo qualche mese lontano dalla società biancoazzurra.

a Zagarolo

“C’erano state alcune problematiche nella passata stagione, ma col presidente Flavi ci siamo parlati e abbiamo immediatamente ricominciato a collaborare senza alcun problema – dice Monecchi – La volontà è di riportare Cave nelle categorie che contano del calcio regionale: quest’anno vogliamo essere protagonisti, poi vogliamo stabilizzarci un po’ in Promozione per preparare un ulteriore salto di qualità. La presenza di Giacchè in panchina è stato uno stimolo in più: all’inizio della scorsa stagione era un po’ strano lavorare senza di lui, ora siamo di nuovo insieme con un unico obiettivo e questo è molto importante perché tra noi c’è piena sintonia”. Per fare un campionato da vertice, la Cavese Academy 1919 si è mossa in modo rapido e molto incisivo. L’ultimo colpo di mercato porta il nome e cognome di un attaccante di grande livello come il classe 1993 Lorenzo Fiorini.

“Un giocatore di altro livello, uno che garantisce un corposo numero di reti – dice Monecchi – Inizialmente aveva un po’ di perplessità per la categoria, ma non ha mai posto una netta chiusura per l’approdo a Cave. Dopo aver parlato anche col presidente Flavi, ha capito che qui c’è una società che vuole fare un progetto importante e quindi ha deciso di accettare la nostra proposta”. Fiorini è la “punta dell’iceberg” di un mercato molto importante per la Cavese Academy 1919: “C’è stato il graditissimo ritorno di Simone Matozzo (attaccante classe 1982), ma anche l’arrivo dell’altra punta Cristian Martorelli (2000), degli esterni Gabriele Ciampi (1997) e Marco Moratti (2000), del centrale difensivo Gianmarco Rocchi (1989) e del portiere Sidqi Monir (1992), poi è rientrato anche il difensore Francesco Marsili. Rimaniamo vigili sul mercato per completare l’organico, mentre la squadra inizierà a lavorare dal prossimo 28 agosto e il 3 settembre giocherà la prima amichevole col San Basilio in casa” conclude il ds.