Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Codice rosa, apre a Colleferro e Tivoli lo sportello antiviolenza


Il servizio sarà attivo dal 1 dicembre 2020, dal lunedì al venerdì h24 tramite il numero 340141671

Prenderà in via il prossimo 1 dicembre il ‘Codice Rosa‘ a Tivoli e Colleferro, progetto nato dalla collaborazione con l’Associazione Differenza Donna e frutto di un grande lavoro di rete. “Lo Sportello Antiviolenza sarà reperibile tutti i giorni, dal lunedì al venerdì h24 tramite il numero 340141671. Risponderanno operatrici specializzate che si recheranno ogni giorno, dal lunedì al venerdì, in ospedale a Tivoli qualora una donna vittima di violenza arrivi in Pronto Soccorso.
Lo stesso succedera’ a Colleferro, dove le operatrici saranno contattabili h24 allo stesso numero e saranno presenti presso l’Ospedale ogni mercoledi’ dalle 9.30 alle 13.30. Lo Sportello fornirà accoglienza, supporto socio-psicologico, assistenza legale e avvierà i percorsi di protezione necessari nei casi di rischio. Sarà rispettato l’anonimato e la volontà delle donne: saranno loro a decidere che percorsi intraprendere e con che tempi”.
Così in un comunicato la Asl Roma 5.

“Ci troviamo a dover affrontare un problema di sistema, di cultura, di genere, e solamente azioni sinergiche e coordinate possono cercare di farci avvicinare ogni giorno di piu’ verso il raggiungimento di questo importante risultato, l’eliminazione della violenza contro le donne: un traguardo di civiltà. Come Azienda sanitaria l’impulso e’ quello di proseguire sulla strada del confronto e della collaborazione, allargando gli orizzonti e concretizzando le azioni con l’attivazione di servizi concreti e tangibili che si affianchino ad un sistema di sostegno e supporto per le vittime. Per questo motivo la Asl Roma 5 in collaborazione con l’associazione Differenza Donna, sta attivando, tra le altre cose, il percorso del Codice Rosa a Tivoli e Colleferro. Inoltre continua il lavoro svolto dalla Regione Lazio, dalla Procura di Tivoli, dalle associazioni antiviolenza, dalle forze dell’ordine, dalle scuole, dai Pronto soccorso, dalla rete dei Centri antiviolenza, dagli Sportelli antiviolenza per continuare ad intercettare sempre con maggiore efficacia il bisogno di aiuto e fornire strumenti adeguati per i diversi casi di violenza”.

Giorgio Giulio Santonocito, direttore generale della Asl Roma 5

“Siamo felici, come Associazione da sempre impegnata nel contrasto e la prevenzione alla violenza maschile sulle donne, che apra un nuovo Sportello ospedaliero Antiviolenza: un luogo di accoglienza, in grado di intercettare le donne vittime di violenza nel Pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli e di Colleferro. Lo Sportello nasce dalla collaborazione tra noi, associazione della societa’ civile, e la Asl 5, dimostrando che grazie alla rete tra societa’ civile e istituzioni nascono risultati eccellenti. Lo Sportello intercettera’ le donne e i minori nella fase piu’ delicata, quella in cui le donne hanno bisogno di aiuto ma sono spesso vittime di pregiudizi e stereotipi che le responsabilizza della violenza subi’ta, e la nostra presenza, come operatrici specializzate, permettera’ di creare un ambiente sereno, di empatia, non giudizio, e potremo fornire informazioni precise sulle possibilita’ che le donne hanno quando decidono di uscire da situazioni di violenza”.

DIFFERENZA DONNA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: