Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Colleferro (calcio, Under 19 Elite), Ciotoli: “Siamo in zona play off e vogliamo provare a rimanerci”

Colleferro (Rm) – L’Under 19 Elite del Colleferro continua a sognare. I ragazzi di mister Pino Ciotoli hanno piegato per 3-1 il Città di Ciampino nell’ultimo turno di campionato, anche se non è stata per niente una gara semplice. “Nel primo tempo gli avversari ci aspettavano “bassi” e noi abbiamo attaccato con pazienza – dice l’allenatore colleferrino – Poi abbiamo trovato meritatamente il gol dopo 25’ su un rigore realizzato da Lorenzi. La partita abbiamo continuato a farla noi e in ogni accelerazione c’era la sensazione di poter far male all’avversario, ma il risultato è rimasto in bilico fino a poco prima dell’intervallo, quando il Città di Ciampino quasi casualmente ha raggiunto il pareggio. Nel secondo tempo siamo rientrati con la giusta determinazione, anche grazie all’ingresso dei subentrati, tra cui Di Placido. A un quarto d’ora dalla fine ci siamo sistemati col modulo 4-2-4 per tentare di vincere ed è arrivata la doppietta dello stesso Di Placido, un ragazzo che è un valore aggiunto e torna con l’Under 19 con l’atteggiamento giusto, esattamente come fanno anche Boschi e Magnolia che sono ormai nel giro della prima squadra. E’ stata una vittoria sofferta, ma meritatissima”. Ancora una volta gli ultimi minuti di partita sono stati propizi per il gruppo di Ciotoli: “Ne stiamo risolvendo parecchie nel finale e credo non sia casuale: la forza di questa squadra è il gruppo che è solido e prova sempre a giocare a calcio”. Il Colleferro è terzo a due punti dalla Lodigiani seconda, in piena zona play off: “Siamo partiti per raggiungere una tranquilla salvezza, ma ora siamo lì e vogliamo provare a rimanerci, anche se il compito primario resta sempre quello di fornire ragazzi “pronti” per la prima squadra”. Nel prossimo turno c’è la delicata trasferta con l’Atletico Morena: “Nel girone di ritorno è iniziato un altro campionato, conta poco quello che è successo qualche mese fa. Troveremo una squadra agguerrita e molto rognosa, sarà una partita difficilissima. Noi dobbiamo proporre la nostra identità come sempre e provare a ottenere un’altra vittoria”.