Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Concerti, solidarietà e shopping: weekend natalizio a Colleferro

a cura della redazione

Concerti, solidarietà e shopping. Sarà un fine settimana ricco di eventi quello in programma a Colleferro, dove quest’anno l’assessorato al Commercio e quello agliEventi e alla Cultura hanno lavorato fianco a fianco per accontentare grandi e bambini.

Si inizia venerdì 16 dicembre, alle 21 presso la Parrocchia S. Bruno per il Concerto di Natale della Corale Polifonica G.B. Martini che si esibisce  insieme alla Corale Polifonica di Grottaferrata,  con gli Archi dell’Accademia Filarmonica Tuscolana: dirige il M° Massimo Di Biagio.

Sarà solo il primo dei concerti di questo Natale.

Sabato si replica con l’Associazione Musicale Ensemble Butterfly “Giuseppe Pignatelli” che torna ad animare le festività natalizie insieme al Coro Polifonico Città di Anagni e al MusiChorum di Gavignano, con la direzione del M° Luigi Ginesti. L’ingresso è libero.

Alle ore 21.00 presso la Parrocchia di S. Bruno è in programma “Natale con noi”. L’Accademia musicale Ars Nova presenta il concerto di Natale dell’Orchestra Giovanile e della Schola Cantorum, insieme ai suoi Allievi Solisti, alla Schola Cantorum Junior e agli Allievi dei Corsi di Canto Junior.

Sabato sarà la giornata anche del Mercato della Terra di Natale, uno spazio in cui trovare tanti prodotti per la spesa settimanale e per realizzare dei gustosi regali.

Per ogni acquisto in regalo un sacchetto di arance di “Ribera” DOP.

Un’attenzione infine al teatro. Sabato 17 dicembre, ore 20.30, e domenica 18 dicembre, ore 18.30, Teatro Comunale V. Veneto: “Due Pazzi Innamorati”.

Il ” Collettivo Teatrale Armonia di Mani Tese” presenta la commedia in due atti scritta e diretta da Dino Vellucci.

Il costo del biglietto è 10 €, acquistabile presso la Farmacia La Salute.

L’intero ricavato delle serate, al netto delle spese, sarà devoluto in beneficenza in tutto il territorio colleferrino supportando Caritas, associazioni umanitarie e attività locali.

L’ingresso è libero.