Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Consorzio Frascati, il presidente: “La Regione aiuti il comparto vitivinicolo”


Una vendemmia di grande qualità, ma serve una tutela economica

«Siamo molto preoccupati per l’aumento dei contagi da Covid-19, per questo mi auguro che il Governo, soprattutto regionale, tenga conto delle esigenze della filiera vitivinicola, che ha sofferto molto durante il lockdown per il blocco del settore horeca e che ha ancora le giacenze della vendemmia 2019 in cantina – dichiara il Presidente del Consorzio di Tutela Denominazione Vini Frascati Felice Gasperini. 

La vendemmia 2020, che si è da poco conclusa, è stata di grande qualità ma sostanzialmente nella norma per quantità. Per questo un blocco delle vendite degli alcolici a partire dalle ore 18, come imposto in Lombardia, sarebbe un altro duro colpo al nostro settore, già costretto a fare i conti con i progressivi lockdown e con un coprifuoco che comprime ulteriormente l’economia.

Mi auguro che la Regione Lazio tenga conto delle esigenze del comparto vitivinicolo e lo sostenga attraverso strumenti davvero efficaci e necessari, ma soprattutto valutando con attenzione le specificità delle singole doc, ognuna con differenti valori di mercato e quindi bisognose di sostegni ritagliati sulle reali esigenze di filiera. Vedremo nei prossimi giorni cosa deciderà la Regione – conclude il Presidente Gasperini».