Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Coronavirus, la cultura non si arrende, eventi ko: la situazione da San Cesareo a Genazzano


Eventi e formazione ko. Sì all’apertura di musei e biblioteche

Sarà una festa della donna vuota di eventi. Solo poche opre fa Monti Prenestini aveva annunciato l’organizzazione di una serie di iniziative QUI ora però, alla luce del Dpcm del Governo LEGGI QUI, le manifestazioni anche a carattere culturale sono tutte cancellate.

Restano aperti i musei seppure con restrizioni agli ingressi. Le visite, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria in corso nel Paese, avverranno nelle migliori condizioni mirate a tutelare la sicurezza di tutti, applicando rigorosamente le norme disposte dagli organi governativi. Sara’ dunque possibile l’accesso alle sale ad un numero di visitatori tale da garantire il rispetto delle distanze di sicurezza interpersonale. A Zagarolo in particolare il Museo del Giocattolo sta aprendo una rubrica sulla propria pagina Facebook che raccoglierà contenuti digitali video. Obiettivo è quello di far conoscere il Museo attraverso una visita guidata virtuale che possa toccare i pezzi più importanti della collezione

Restano aperti i musei ma vengono sospesi tutti i corsi di formazione, inclusi anche le catechesi della Chiesa. Provvedimenti che costringono a far tirare la cinghia a molti istituti privati e scuole che proprio a marzio avrebbero dovuto avviare una serie di corsi primaverili.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI METTI MI PIACE


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: