Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Covid, danni da vaccino: una donna chiede giustizia in provincia di Roma

a cura della redazione

 

Il pm ha chiesto l’archiviazione sulla base del nulla. Noi abbiamo fatto opposizione e abbiamo chiesto al GIP di ordinare al pubblico ministero di fare indagini”. 

a Palestrina

A parlare con i giornalisti fuori dal Tribunale e’ l’avvocato Andrea Perillo, legale di Ivana Mazzarella la giovane donna che dopo essersi sottoposta al vaccino covid ha sviluppato una serie di patologie invalidanti, come ha raccontato alla Dire in un’intervista in cui ha ripercorso la propria dolorosa vicenda, e che ha deciso per questo di chiedere giustizia nelle aule di tribunale. Il fascicolo al momento e’ contro ignoti e l’avvocato alla Dire ha ricordato la necessità “di fare indagini, siamo qui per chiedere questo non per chiedere una condanna”, ha aggiunto. Sono stati depositati molti documenti e relazioni scientifiche e Perillo ha chiesto al Gip, tra le altre cose, “di sentire la rappresentante legale di Pfizer” e di “verificare come e’ stato chiesto il consenso, di ordinare la ricerca della prescrizione medica al vaccino, prevista nel bugiardino Pfizer e mai richiesta a nessuno in Italia”. “Mi e’ stata tolta la salute”, ha detto Ivana che questa battaglia la porta avanti anche a simbolo di tanti che non hanno intentato la via legale. Parla di solidarietà e infatti intorno a lei si stringono le magliette rosse delle “reazioni avverse” e le foto su uno striscione di tante storie come la sua.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: