Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

L’apericena da Conti, la formula per una serata perfetta con il meglio delle degustazioni dello chef

a cura della redazione

 

E’ relax puro, momento di leggerezza e spensieratezza diverso dalla classica cena.

E’ l’apericena di Conti, la formula di successo diventata un momento di ritrovo e un’occasione per assaggiare tante sfiziosita’ a un giusto prezzo.

Un rito irrinunciabile per rimanere aggiornati sulle novità, rilassare la mente e degustare prelibatezze della cucina dello chef Andrea Conti, servite in abbinamento con calici di vino e Gintonic d’autore.

 

 

Il prezzo e’ di soli 10 euro (bevande escluse).

Così il cibo e il “bere bene” diventano argomento di socializzazione da Conti.

Immerso nel verde, tra querce e pini, il locale offre un continuo contatto con l’esterno. Ampie vetrate, porte scorrevoli e corridoi definiscono spazi intimi illuminati da lampade a sospensione. 

La nuova terrazza allestita per la bella stagione è un vero fiore all’occhiello, speciale all’ora del tramonto in compagnia della buona musica in filodiffusione.

E per i palati fini e i più esperti da non perdere una visita alla cantina, una grotta in tufo sotterranea scavata a mano, il luogo ideale per degustazioni di distillati, cioccolato e sigari.

Il locale sorge di fronte al Ponte Amato, straordinario esempio dell’ingegneria romana, una delle opere architettoniche meglio conservate dell’antichità a sud di Roma. Si tratta di un tracciato della via Prenestina, meta di passaggio per i pellegrini della via Francigena, dove è possibile scorgere una parte degli antichi acquedotti, patrimonio archeologico del Comune di Gallicano nel Lazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: