Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Da domani riaprono nuove attività, ecco l’ordinanza della Regione Lazio


Dai centri termali alle scuole di formazione: cosa prevede l’ordinanza firmata da Zingaretti

A partire dal 29 maggio 2020 riaprono gli stabilimenti termali e centri per il benessere fisico e riprendono le attività delle guide turistiche. È quanto prevede l’ordinanza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti firma oggi avente oggetto nuove misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica. 

Per il 2 Giugno l’ordinanza chiarisce che “ferme restando le attività previste dal cerimoniale di Stato in occasione della Festa della Repubblica, sono consentite, per quella data, ulteriori iniziative di celebrazione che devono attenersi all’accessibilità massima ed alle modalità organizzative di cui all’art. 1, comma 1, lett. m), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 maggio 2020 nonché a tutte le disposizioni generali per il contenimento del contagio”.

colle martino

A decorrere dal 3 giugno 2020 sono inoltre consentiti:

  1. fermo restando la sospensione delle attività delle Istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica stabilito dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 maggio 2020 è consentita l’attività corsistica individuale e collettiva (a titolo esemplificativo e non esaustivo: scuole di musica, di danza, di pittura, di fotografia, di teatro, di lingue straniere ecc.).
  2. l’attività di formazione professionale, per la parte pratica e di stage/tirocinio;
  3. l’attività dei centri ricreativi e culturali.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: