Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Dalla provincia a Roma per buttare i rifiuti: beccato un uomo

a cura della redazione

 

Ha percorso decine di chilometri con un carico di rifiuti ingombranti nel furgone. Arrivato nella periferia est della Capitale si è poi disfatto del carico ma è stato sorpreso dalla polizia locale, che lo ha multato. Succede a Colle Prenestino, nel VI municipio delle Torri.

A CAVE

Sono stati gli agenti del Nad (Nucleo ambiente e decoro), impegnati nel contrasto dell’illecito smaltimento di rifiuti a identificare l’incivile. Residente a Castel Madama, è stato sorpreso mentre scaricava dall’autocarro alcuni rifiuti ingombranti e pericolosi, quali mobili e una batteria di un’automobile, per poi abbandonarli a terra.

Identificato dai caschi bianchi, gli agenti lo hanno sanzionato con una multa da 1600 euro, oltre a intimargli il ripristino dello stato dei luoghi. Da controlli dei documenti in possesso, gli agenti gli hanno ritirato anche la patente di guida, per irregolarità accertate.

In corso ulteriori verifiche per controllare i regolari pagamenti relativi alla tassa sui rifiuti, presso il suo comune di residenza.