Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Degrado alla stazione ferroviaria di Zagarolo. Un post su facebook scatena la protesta


Le immagini postate dal signor Luca evidenziano una situazione di totale abbandono e degrado

Le immagini postate qualche giorno fa su un gruppo facebook di Zagarolo parlano da sole e fanno indignare. “Ore 15:05 di sabato 6 giugno. Queste sono le condizioni, di totale fatiscenza, in cui versa ormai da anni la Stazione di Zagarolo – scrive il signor Luca, autore del post- .

È inaccettabile che, nonostante le continue rimostranze dei cittadini, una delle stazioni più trafficate della provincia e con flussi annuali da centinaia di migliaia di persone venga completamente abbandonata a se stessa. Un disabile, una persona a mobilità ridotta o chiunque viaggi con due o tre bagagli al seguito NON possono – e di questo passo non potranno mai – accedere a dei servizi di cui hanno e abbiamo tutti diritto.

Forse è arrivato il momento per Fondazione FS Italiane di dare delle risposte concrete e delle spiegazioni plausibili sul motivo per cui il Terzo Mondo sembrerebbe molto più vicino a noi di quanto si pensi. Ed è arrivato il momento in cui tutti i Comuni del comprensorio si sveglino dal letargo ed inizino a fare pressioni costanti utilizzando qualsiasi strumento utile a smuovere le acque”.

Lo sfogo del signor Luca si conclude con un appello che Monti Prenestini ha deciso di raccogliere scegliendo di pubblicarlo insieme alle fotografie: “Vi chiedo perciò di condividere questo post il più possibile. Vedere e vivere certe cose fa davvero male”.

L’augurio è che il messaggio arrivi a chi di dovere al fine di risolvere una situazione indecorosa che va avanti da anni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: