Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Dennis Foggia trionfa al Mugello: “Vincere a casa è bellissimo”


Palestrina festeggia la vittoria del suo campione

Dopo un errore a cinque giri dalla fine si ritrova dodicesimo ma con una super rimonta all’ultimo giro si porta a casa la vittoria in terra Italiana! Al Mugello trionfa Dennis Foggia, pilota prenestino della Honda che ha preceduto lo spagnolo Jaume Masia su KTM e l’argentino Gabriel Rodrigo su Honda. Fuori dal podio il giapponese Ayumu Sasaki (KTM), quarto davanti al sudafricano Darryn Binder (Honda) e a Romano Fenati (Husqvarna). Gara finita dopo poche curve per Andrea Migno su Honda, caduto insieme con le KTM dell’austriaco Maximilian Kofler e dello spagnolo Carlos Tatay. Il team Pruestel, la squadra di Jason Dupasquier, non ha preso parte alla gara con il pilota giapponese Ryusei Yamanaka dopo il terribile incidente subito dallo svizzero nelle qualifiche di ieri.

La Città di Palestrina è fiera di Te! In bocca al lupo per il resto della stagione, complimenti Missile!

“E’ la mia prima vittoria della stagione e centrarla nel GP di casa e’ fantastico. Sono felice, sapevo che su questo circuito era difficile gestire la gara con le scie. La mia moto e’ stata velocissima. L’obiettivo del weekend era vincere e ci siamo riusciti. Grazie al mio team per il duro lavoro e alla mia famiglia. “Jason era uno di noi, ci facevo colazione insieme tutti i giorni perche’ era di fronte a me, andavamo nella stessa hospitality. Questa notte c’ho pensato molto, e’ stato veramente molto brutto l’incidente. Non ho parole, purtroppo la Moto3 e’ anche questa: e’ molto scenografica, ma e’ anche pericolosa perche’ siamo tutti vicini”.

Cosi’ il pilota italiano della Honda Dennis Foggia, vincitore del Gran Premio d’Italia di Moto3 sul circuito del Mugello.