Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Deragliamento Zagarolo, bus sostitutivi e lavori. Arriva la nota della Regione Lazio

“Il deragliamento del treno merci avvenuto nelle prime ore di domenica presso la stazione di Zagarolo ha provocato ingenti danni alla linea ferroviaria FL6 Roma-Frosinone-Cassino. Rete Ferroviaria Italiana, di concerto con Trenitalia, ha immediatamente provveduto alla sospensione parziale della circolazione ferroviaria.

Oggi e per l’intera giornata di domani, al fine di consentire il ripristino della linea nella giornata di mercoledi’, i servizi previsti saranno garantiti attraverso l’utilizzo di bus sostitutivi. Agli utenti saranno assicurate tutte le informazioni necessarie attraverso l’impiego di 80 operatori di assistenza Trenitalia presso le stazioni interessate. Secondo le previsioni di Rete Ferroviaria Italiana, con cui la Regione Lazio e’ in costante contatto, mercoledi’ 27 il servizio tornera’ regolare”. Lo dice in una nota Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilita’ della Regione Lazio.

Saranno 80 gli operatori di assistenza alla clientela di Trenitalia nelle stazioni di Roma Termini, Ciampino, Zagarolo, Valmontone, Colleferro, Anagni, Frosinone, Cassino, Caserta, Benevento, Campobasso e Napoli Centrale.
Rfi sottolinea in una nota che “proseguiranno anche questa notte (25/26 marzo) e per la giornata di domani i lavori per ripristinare la piena funzionalita’ dell’infrastruttura ferroviaria”.

++RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE SULLA PAGINA FACEBOOK DI MONTI PRENESTINI++