Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Disperati senza un lavoro e un tetto, coppia di Segni chiede aiuto


La storia di Roberto e Aymee, cuoco e badante caduti in povertà a seguito della pandemia

Ci sono storie che non possono essere taciute, ma che vanno raccontate per scuotere le coscienze e cercare di cambiare il corso degli eventi. Storie di persone comuni, uomini e donne, padri e madri di famiglia che dall’oggi al domani si ritrovano senza un’occupazione e senza un tetto sopra la propria testa. Questa è la storia di Roberto e Aymee, 50 anni lui e 42 lei, rimasti senza lavoro per colpa della pandemia. Lui, affermato cuoco romano, in questi anni ha girato la penisola in lungo e in largo, lavorando nei migliori ristoranti d’Italia, lei 42enne cubana è in Italia da anni e si è sempre arrangiata con lavori saltuari.

Poi il Covid-19, il lockdown, la chiusura dei ristoranti e improvvisamente Roberto e Aymee si ritrovano senza un lavoro. Inizia così il periodo più difficile per la coppia che trova riparo in una vecchia abitazione diroccata, concessa ai due da un amico di Roberto. Senza riscaldamenti e con il tetto da cui piove in più punti, le condizioni di abitabilità della casa vengono meno. Il freddo intenso e la pioggia battente di questi giorni lasciano Roberto e Aymee allo stremo delle forze, spingendo la donna a chiedere aiuto su gruppo facebook.

Subito si mobilitano in tanti tra Segni e Colleferro per dare una mano, e c’è anche chi si offre di riparare il tetto ma, il pessimo stato delle travi e della struttura richiederebbero un intervento molto complesso e troppo oneroso. Un signore di Colleferro, colpito dalla vicenda, decide di ospitare la coppia, una sistemazione provvisoria per qualche giorno nell’attesa che Roberto e Aymee trovino finalmente un lavoro per poter tornare ad una vita normale.

Se tra i nostri lettori c’è qualcuno che può dare un aiuto concreto può contattare il 3338194176, risponde la signora Yai che si sta occupando del caso. Roberto come abbiamo detto è un cuoco, ha lavorato nel settore della ristorazione per anni ma si adatta a qualsiasi altra mansione. Aymee si offre come addetta alle pulizie e badante, disposta ad offrire assistenza ad anziani giorno e notte.

Chi può aiuti queste persone, non vogliono l’elemosina, cercano solo un lavoro per poter tornare a camminare sulle loro gambe.

LEGGI ANCHE
26 Gennaio 2021
Tir finisce fuori strada: momenti di paura vicino Paliano
26 Gennaio 2021
Covid, il Lazio punta sul suo vaccino: ora c’è il via libera

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *