Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Domenica di trekking sui Monti Prenestini: alla scoperta dell’anello della Spina santa

a cura della redazione

 

È il sentiero più panoramico dei Monti Prenestini, l’unico che permette di osservare a 360 gradi i monti intorno a Roma fino a estendere lo sguardo al Gran Sasso. Si chiama Monte Spina Santa ed è il percorso ad anello che porta a scoprire le bellezze di Guadagnolo, centro abitato più alto del Lazio.

a Palestrina

L’appuntamento è per domenica 11 giugno a Capranica Prenestina. È una delle tante escursioni proposte dal Museo civico naturalistico dei Monti Prenestini per questa estate. Dieci chilometri di lunghezza per un dislivello di oltre 450 metri.

L’escursione porterà i viaggiatori sulla cresta che collega Guadagnolo a San Gregorio da Sassola.

Per partecipare basta inviare una mail a info@museonaturalisticomontiprenestini.com o chiamare il 3358121634.

COSA PORTARE

Abbigliamento e scarpe da trekking, bastoncini da trekking, abbigliamento antipioggia, torcia o lampada frontale, pranzo al sacco, zaino, acqua (almeno 1,5 lt a testa), fischietto, piccolo snack e integratori a base di sali minerali.