Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Dopo la pioggia, è il vento a far paura: allerta e danni ai Monti Prenestini


Ore di intenso lavoro per volontari e militari


Dopo la pioggia e gli allagamenti, il vento forte fa paura anche ai Monti Prenestini e tiene in allerta le protezioni civili locali.

A Castel San Pietro i volontari e i vigili del fuoco hanno lavorato per oltre due ore in strada nel pomeriggio di sabato per la rimozione di due alberi: il primo in località Le Cannuceta, il secondo in piazzale Europa all’ingresso del paese.

Numerosi gli interventi registrati dai vigili del fuoco di Palestrina nelle ultime ore anche tra Gallicano e Zagarolo, per rami caduti e detriti sul fondo stradale. Pedemontana, Maremmana (nel tratto di San Cesareo) e Prenestina antica (ss Fiuggi) le strade più colpite.

L’allerta della protezione civile per venti forti e piogge permane anche per la giornata di oggi, fino al tardo pomeriggio quando le condizioni dovrebbero leggermente migliorare.

A Poli è crollato un albero al sacrario caduti: l’area è stata chiusa al pubblico per lavori e messa in sicurezza.