Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Dramma alla discarica di Colleferro, stop ai conferimenti


Il provvedimento dell’Ama dopo la morte di Giuseppe Sinibaldi

La discarica di Colleferro si ferma. Il provvedimento di stop ai conferimenti e’ stato adottato dal presidente di Lazio Ambiente, Daniele Fortini, che ha disposto la “chiusura immediata dei conferimenti in discarica” in seguito agli sviluppi delle attivita’ investigative scaturite dalla morte, avvenuta sabato scorso, di un operaio, travolto da un camion all’interno dell’impianto di smaltimento.


“Comunico che, in ottemperanza alle prescrizioni di cui al verbale di accertamento notificatomi in data odierna, e’ stata disposta l’immediata sospensione delle attivita’ di conferimento dei rifiuti in discarica al fine di adottare immediatamente tutte le misure e gli interventi di cui al citato verbale”, scrive Fortini in una comunicazione che l’agenzia Dire ha avuto modo di visionare.
Il verbale e’ stato redatto dalla Asl, dopo gli accertamenti sul livello di sicurezza nell’impianto, e la chiusura dovrebbe durare un paio di giorni. Ma nel frattempo Ama dovra’ trovare un’alternativa su dove mandare le 1.150 tonnellate al giorno di rifiuti che invia quotidianamente nella discarica di Collefagiolara.

IPOTESI DISCARICA A VELLETRI

Secondo quanto scrive oggi il Messaggero, l’ipotesi più plausibile riguarda un progetto – presentato da Ecoparco Srl – per una discarica in una cava dismessa a Velletri, non lontano dai confini con la provincia di Latina.

Il progetto – che dovrà essere esaminato dalla Conferenza di servizi in Regione (che ancora non si è insediata) – ha già incassato il no del sindaco di Velletri Orlando Pocci, portavoce del malcontento di residente e agricoltori, per nulla propensi a farsi carico della mala gestione dei rifiuti di mamma Roma.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: