Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Elezioni: sette i comuni dei Monti Prenestini chiamati ad eleggere Sindaco e Consiglio

a cura della redazione

Questo fine settimana si torna alle urne. Negli stessi giorni in cui gli italiani andranno a votare per il rinnovo del Parlamento Europeo, sette comuni dei Monti Prenestini sono chiamati a rinnovare i propri organi amministrativi.

A Zagarolo - Scopri di più
I COMUNI IN CUI SI VOTA PER LE AMMINISTRATIVE

I Comuni del territorio che dovranno eleggere un nuovo sindaco e un nuovo Consiglio comunale sono Bellegra, Capranica Prenestina, Castel San Pietro Romano, Cave, Colonna, Palestrina e Poli.

Le operazioni di voto si svolgeranno sabato 8 giugno dalle ore 15:00 alle ore 23:00 e domenica 9 giugno dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COME SI VOTA

L’elettore dovrà recarsi alle urne portando con sé la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità. Si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale; nel caso in cui vengano espresse due preferenze, queste devono riguardare candidati di genere diverso (un uomo e una donna).

Se entrambe le preferenze dovessero appartenere allo stesso genere, la seconda verrà annullata. Il voto espresso per una lista si estende al candidato sindaco ad essa collegato, ma non viceversa.

IL VOTO DISGIUNTO

Nei Comuni superiori ai 15mila abitanti è ammesso il voto disgiunto. Si può esprimere la preferenza per un candidato sindaco e una lista ad esso collegata, ed esprimere anche la scelta di candidati al consiglio comunale; oppure si può esprimere la preferenza per un candidato sindaco e per una lista ad esso non collegata, con relative preferenze per i candidati al consiglio comunale.

In sostanza – nei Comuni con più di 15mila abitanti – si dà all’elettore la possibilità di scegliere un candidato sindaco ed esprimere la preferenza per un candidato consigliere di una lista diversa da quella di quel sindaco, scrivendo il cognome accanto al simbolo della lista che lo presenta.

Le operazioni di scrutinio per le elezioni comunali inizieranno lunedì 10 giugno alle ore 14.

ELEZIONI EUROPEE COME SI VOTA

Ogni cittadino maggiorenne potrà recarsi al proprio seggio munito di scheda elettorale e documento di identità valido. 

Il voto per le elezioni europee, in tutti i Paesi dell’Ue, si basa su un sistema proporzionale, che assicura alle diverse liste un numero di posti proporzionale ai voti ottenuti. 

In Italia viene utilizzato anche il voto di preferenza, che consente ai cittadini di esprimere fino a un massimo di tre nomi nella stessa lista elettorale, purché i candidati scelti siano di sesso diverso. 

Lo spoglio dei voti inizierà a partire dalle 23 di domenica 9 giugno.

A San Cesareo CC La Noce