Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Emanuele, lo studente informatico di Labico premiato oggi dal presidente Mattarella

a cura della redazione

 

Sono arrivati da tutta Italia, scelti tra 3.563 coetanei segnalati dai dirigenti scolastici di tutti gli istituti superiori. Tra loro Emanuele Capri, originario di Labico, dal liceo Bonifacio VIII di Anagni, appena arrivato al Politecnico di Torino, facoltà di Ingegneria informatica. Fisica e statistica le sue passioni (oltre al pianoforte imparato da autodidatta), ma il suo primo amore resta l’informatica: «Per divertimento ho iniziato a programmare videogiochi a 11 anni».

a Cave

Le parole dei genitori

“Emanuele Giuseppe questo il nome completo di nostro figlio – spiegano a frosinonetoday.it i genitori – un figlio unico che ci ha dato tante soddisfazioni. Dal punto di vista scolastico è stato un susseguirsi di successi a cui abbiamo fatto l’abitudine. Tra tutti questa nomina è venuta fuori all’improvviso quando ormai non ci pensavamo più”.