Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Escursione a San Gregorio da Sassola, tra boschi secolari e rifugi leggendari


Una bellissima giornata di trekking tra luoghi storici incontaminati

Domani Aefula e Federtrek organizzano la prima escursione nel Borgo di San Gregorio da Sassola. L’appuntamento è a Poli presso Piazzale Orziere alle 8;30 in direzione del comune di san Gregorio. Pranzo al sacco e acqua dovranno essere indispensabili insieme naturalmente a bastoncini da trekking, scarpe comode e adatte. La passeggiata è adatta a tutti, grandi e bambini.

Partenza dal borgo di San Gregorio da Sassola in piazza Brancaccio alle ore 9,30. Attraversando l’ex Giardino dei Melangoli (un gioiello del 1650), ora parcheggio, si raggiunge la via dell’alberata. Sono presenti alcuni delle querce del 1600.


Sempre sulla strada dell’Alberata si raggiunge il Ponte Vicino e aggirando il “Colle” si arriva all’ormai diruto “Ponte Lontano”. In questo tratto la strada diventa un sentiero molto suggestivo, immerso nel fresco bosco di castagno. Nelle vicinanze, sul colle di Santa Lucia, trovarono rifugio i Fraticelli di Celestino V dalle oppressioni di Bonifacio VIII che perseguitò i “fraticelli dell’opinione”. La leggenda narra che il convento di Santa Lucia fu distrutto da un incendio e deve il suo nome all’Abate che riacquistò la vista per intercessione delle preghiere rivolte a Santa Lucia.
Si raggiunge poi la strada provinciale San Gregorio – Casape e si arriva al Borgo Medievale dove visiteremo una chiesa del 1540 dedicata a San Giovanni Evangelista per poi visitare tutto il Borgo Medievale.

Per eventuali conferme, si può contattare il 3397004455 o il 3384132850. L’iniziativa, nello spirito della manifestazione, è gratuita e condivisa con amici disabili, grazie all’utilizzo di joëlette.

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: