Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Escursione alla scogliera corallina, spettacolo planetario e serata osservativa: un sabato da non perdere a Rocca di Cave

Escursione alla scogliera corallina, spettacolo planetario e serata osservativa: un sabato da non perdere a Rocca di Cave


Organizzata dal Museo Geopalentologico “Ardito Desio” di Rocca di Cave, gestito dal Dipartimento di Scienze di Roma Tre

Una giornata ricca di attività sarà quella di sabato 23 Novembre 2019. Organizzata dal Museo Geopalentologico “Ardito Desio” di Rocca di Cave, gestito dal Dipartimento di Scienze di Roma Tre, in collaborazione con il Comune di Rocca di Cave e il Gruppo Astrofili CDS-Hipparcos, la giornata si sviluppa con numerosi eventi che prevedono, alle 15.00, la scoperta dell’affascinante sito scientifico di Rocca Cave, a seguire, uno spettacolo planetario e, a conclusione, una serata osservativa da titolo “Nel cielo d’autunno: il Toro, le Pleiadi e le Iadi”.

Si comincia, quindi, con l’escursione alla scogliera corallina fossile. Nel territorio comunale di Rocca di Cave, infatti, si rinvengono numerosi affioramenti fossiliferi relativi alla presenza di una scogliera corallina del Cretacico Superiore. Di particolare rilievo sono le esposizioni lungo la via Genazzano, che risalgono all’età Turoniana (75 milioni di anni fa). Si tratta di tre principali affioramenti, lungo un percorso di circa 1 km, comprendenti spettacolari resti fossili di bivalvi, gasteropodi e coralli appartenenti a specie in gran parte estinte alla fine del periodo Cretacico. Una guida esperta, con l’aiuto di disegni e schemi, consente ai visitatori il riconoscimento dei fossili e dell’antico ambiente marino, insieme al riconoscimento delle forme carsiche del territorio.

Alle 17:00 si svolgerà lo spettacolo planetario “Di fuoco e di ghiaccio: i vulcani nel Sistema solare”. La durata prevista è di 50′, comprendente la presentazione del cielo stagionale, delle sue costellazioni e dei pianeti visibili, infine una parte tematica sulle più recenti scoperte planetarie o astrofisiche, attraverso suggestive proiezioni e video full dome. L’esplorazione con sonde automatiche del Sistema Solare, iniziata negli anni 60, ha permesso di mappare quasi completamente la superficie di tutti i pianeti e dei loro satelliti. I geologi planetari hanno così scoperto un tipo di attività vulcanica completamente diversa, per cause e modalità, da quella in atto sul nostro pianeta: il Criovulcanismo o vulcanismo freddo, diffuso fino ai confini del nostro Sistema Solare.

Alle 19:00 ci sarà la serata osservativa: “Nel cielo d’autunno: il Toro, le Pleiadi e le Iadi”. Iadi, le “portatrici d’acqua”, e le Pleiadi, le sette sorelle, condividono molto: sono due spettacolari ammassi stellari del Toro, hanno la stessa genealogia mitologica perché figlie del titano Atlante e di Pleione, dea delle acque. Ambedue gli ammassi stellari, infine, sono stati attentamente osservati fin dall’antichità e trovandosi sul cosiddetto “sentiero della Luna”, sono occultati dal nostro satellite ogni 15-18 anni. Non è richiesta la prenotazione per la serata osservativa, ma in caso di cielo coperto la serata si svolgerà all’interno del planetario, con un cielo virtuale e proiezioni suggestive.



PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Ore 15:00 
ESCURSIONE AL SENTIERO GEOPALEONTOLOGICO. 
Attraverso 100 milioni di anni
L’attività è SU PRENOTAZIONE. Inviare una mail a info.hipparcos@gmail.com indicando nome, numero di partecipanti e recapito telefonico.

Ore 17:00
SPETTACOLO PLANETARIO 
“Di fuoco e di ghiaccio: i vulcani nel Sistema Solare”
L’attività è SU PRENOTAZIONE. Inviare una mail a info.hipparcos@gmail.com indicando nome, numero di partecipanti e recapito telefonico.

Ore 19:00
SERATA OSSERVATIVA. 
“Nel cielo d’autunno: il Toro, le Pleiadi e le Iadi”
Non è richiesta la prenotazione. In caso di cielo coperto la serata si svolgerà all’interno del planetario, con un cielo virtuale e proiezioni suggestive.

INFORMAZIONI

COSTI: escursione 5€, spettacolo al Planetario 5 €, Serata osservativa 6 €, combinazione di 2 attività 8 €, combinazione di 3 attività 12€ (ingresso gratuito bambini fino a 7 anni)

APPUNTAMENTO: L’appuntamento per l’escursione e per la serata sono presso la biglietteria del Museo piazza della Torre 11; Rocca di Cave; per gli spettacoli al Planetario, presso la sede in Via del Colle Pozzo,1, Rocca di Cave.

Le serate si svolgono a 1000 metri di quota, pertanto SI CONSIGLIA UN ABBIGLIAMENTO ADEGUATO ALL’ALTA QUOTA. 

20 Novembre 2019
Poli, la storia di Mario stasera su Chi l’ha visto. Si cerca sull’Aniene
20 Novembre 2019
Ombrelli aperti in classe: piove sui banchi dell’infanzia di Colle la Noce a San Cesareo

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *