Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Esplode il caso dei rimborsi sui prodotti per celiaci: scoperta truffa

La Regione Lazio si costituira’ parte civile nel processo a carico dei responsabili di una truffa in merito ad un sistema di false attestazioni sui prodotti per celiaci da parte di due societa’ che duplicavano i buoni per i rimborsi dei prodotti per celiaci incamerandone illegalmente i relativi rimborsi spese. Le due società in particolare avrebbero truffato le Asl utilizzando buoni falsificati e duplicati, richiedendo importi superiori a quelli spettanti, presentando fatture di importo superiore rispetto ai prodotti realmente venduti. In totale sono stati confiscati 197.145,08 euro a due società.


“Queste truffe vanno stroncate poiche’ si arreca un danno in primo luogo ai malati e poi alle casse della Sanita’ regionale.
Si tratta di un crimine odioso e dovranno restituire al sistema sanitario regionale fino all’ultimo centesimo di cio’ che e’ stato indebitamente sottratto”, commenta l’assessore alla Sanita’ e all’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: