Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Fa rumore mentre prepara il caffè e viene ucciso dal fratello: orrore in provincia di Roma


L’episodio questa mattina intorno alle 7: 48enne arrestato per omicidio

Omicidio questa mattina alle 7 in via Cagliari, a Ciampino. Un uomo di 48 anni, a seguito di una lite per futili motivi, ha accoltellato il fratello 56enne che e’ morto poco dopo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Ciampino che hanno arrestato il 48enne. 

Secondo quanto si apprende da fonti investigative, sembra che la discussione sia nata perche’ la vittima ha fatto rumore mentre preparava il caffe’ e ha svegliato il fratello. L’uomo sarebbe stato colpito per 2 volte con un coltello a serramanico. In casa, al momento dell’omicidio, erano presenti anche la madre e l’altro fratello che hanno dato l’allarme.

La lite scaturita intorno alle 6 di mattina per futili motivi tra i due fratelli che vivono con anziana mamma disabile e con un altro fratello minore sembra che alla base del litigio sfociato poi in omicidio ci sia stato forse del rumore che provocava il deceduto in cucina. Il 48enne è stato arrestato per omicidio volontario e si trova ora presso la caserma dei Carabinieri di Ciampino

(In foto l’abitazione dove è avvenuto l’omicidio)

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE

colle martino