Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Festival di fine anno a Frascati con le più grandi bande musicali americani

a cura della redazione

 

Per i festeggiamenti in musica di fine anno Frascati ospiterà, come da tradizione, una kermesse musicale con alcune delle più interessanti bande provenienti dalle scuole superiori degli Stati Uniti.

 

Sabato 30 e domenica 31 dicembre, nella centralissima Piazza San Pietro, si esibiranno infatti, in diversi orari alcune delle formazioni che il primo giorno dell’anno andranno a marciare nella storica Rome Parade di Capodanno.

a Colle Martino

Si tratta di giovanissimi musicisti – di età media dai 12 ai 18 anni – che intratterranno il pubblico fraschitano e i turisti in visita ai Castelli romani con una serie di programmi appositamente studiati per omaggiare questo speciale connubio performativo con l’Italia.

 

La Sindaca di Frascati, Francesca Sbardella, si congratula calorosamente per l’entusiasmante iniziativa del Frascati Festival che arricchirà la nostra comunità nel cuore del Capodanno 2023.

È con grande gioia che accolgo il Frascati Festival, un evento che celebra la diversità e la bellezza della musica attraverso le prestigiose bande musicali provenienti dagli Stati Uniti. Frascati è onorata di essere il palcoscenico di questo straordinario spettacolo, che unisce culture e genera emozioni uniche.

Ringrazio gli organizzatori di Destination Events Ltd., Youth Music of the World e Performance Travel Ltd., per la loro dedizione nell’arricchire la nostra città con questo evento straordinario. L’iniziativa riflette l’impegno continuo di Frascati nel promuovere la cultura e la diversità attraverso esperienze uniche e coinvolgenti.

Invito tutti i cittadini e i visitatori a partecipare a questa festa straordinaria, immergendosi nella magia della musica e dell’arte. Auguro a ciascuno di voi un Capodanno pieno di gioia, armonia e nuove esperienze.

Buon Anno a tutti!

 

Si parte il primo giorno con un’esibizione del Vestavia Hills Choir, dopo la messa delle ore 10:00 in Cattedrale. Si tratta di un prestigioso coro dell’Alabama guidato da Taylor Stricklin e Noah Burns  con un repertorio che comprende composizioni di John Rutter, John Bennet, Daniel Gawthorp, Jacob Arcadelt, Kevin Siegfried, Wolfgang Amadeus Mozart, Peter J. Wilhousky e Mark Burrows.

 

Dalle ore 11:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 16:00, nella piazza prospicente alla Basilica, si esibiranno invece le seguenti compagini con una selezione del miglior repertorio di competenza: Edward C. Reed High School ‘Raider’ Band (Sparks, Nevada), Seminole High School Pride of the Tribe Marching Band (Sanford, Florida), Vestavia Hills High School Rebel Marching Band (Vestavia Hills, Alabama), Howlin’ Husky Marching Band (Overland Park, Kansas), Spirit of Great Oak High School Band (Temecula, California).

 

Il giorno successivo, in due momenti – dalle 10:00 alle 11:00 e dalle 15:00 alle 16:00 – sarà invece la volta di Archbishop Riordan High School Crusader Marching Band (San Francisco, California), Charlottesville High School Marching Knights (Charlottesville, Virginia), Libertyville High School Marching Wildcats (Libertyville, Illinois), The Robert W. Woodruff Marching Band (Woodward Academy, College Park, Georgia), Angelo State University Ram Band (San Angelo, Texas) e West Boca Raton Community High School Vanguard Marching Band (Boca Raton, Florida).

 

Il festival è prodotto dalla Destination Events Ltd., con a capo due organizzazioni, Youth Music of the World e Performance Travel Ltd: realtà che, da oltre un decennio, portano a Frascati questo emozionante spettacolo musicale e che da oltre trent’anni sono ideatori di decine di grandi e prestigiosi eventi all’aperto e creatori di  progetti di viaggio e performance non solo a Frascati e a Roma, ma in molte altre importanti città nel mondo. Alcuni degli altri eventi più significativi sono il New Year’s Day Parade and Festival in London, il London International Choral Orchestra, La Cabalgatas de Reyes in Spagna, La grande Parade de Paris – Champs-Élysées, il rinomato Edinburgh Easter Festival, e la Primavera in Maastricht, oltre a specifici concerti in città come Vienna, Praga, Melburne & Sydney. Si tratti di iniziative concepite in particolar modo per licei americani e dipartimenti di musica universitari: un modo originale per far vivere esperienze reciproche ai ragazzi e al pubblico dei Paesi che li ospitano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: