Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Football Club Frascati, Tripodi e le squadre sperimentali: “Vogliamo far crescere questi ragazzi”

Frascati (Rm) – Il Football Club Frascati non ha mai voluto lasciare indietro nessuno. E’ sempre stata questa la filosofia del presidente Claudio Laureti: fare un calcio professionale, ma al tempo stesso “inclusivo”. E in quest’ottica la società tuscolana, unico punto di riferimento calcistico sul territorio, ha realizzato un “record” particolare in questa stagione riuscendo ad allestire la bellezza di quattro gruppi “sperimentali” nel settore giovanile agonistico (che in tutto ne conta dieci): uno nella categoria Under 14, uno nell’Under 15 e ben due nell’Under 16. In quest’ultima fascia d’età, i nati nel 2008, c’è stato un autentico “boom” di iscritti e il Football Club Frascati ha voluto dare attenzione a tutti. “Abbiamo registrato oltre sessanta tesserati, ma non ci sembrava giusto escludere qualcuno – spiega il responsabile del settore giovanile agonistico Claudio Tripodi – Per questo, abbiamo iscritto ben tre squadre: quella “principale” che gioca per provare a fare il salto nei regionali è allenata da Massimo De Luca, mentre le altre due le seguo direttamente io. Sono contento dei progressi che hanno mostrato i ragazzi nei primi mesi di stagione: uno dei due gruppi sperimentali è nelle posizioni alte della classifica del girone F, mentre l’altro ha qualche difficoltà in più nel gruppo C. Questi ragazzi si allenano alla stessa ora, ma con gruppi sostanzialmente distinti e gradualmente stiamo inserendo anche qualche elemento dell’Under 15 regionale per far maturare loro un’esperienza “sotto età”. Un paio di ragazzi partiti dalle “sperimentali” sono entrati nel giro del gruppo di De Luca e altri ancora si potrebbero aggiungere. La cosa principale per noi è la presenza e l’impegno negli allenamenti settimanali: i ragazzi rispondono bene e tutti hanno un minutaggio abbastanza ampio per esprimersi, anche quelli (una decina circa) che sono al loro primo anno di calcio o quelli che sono un po’ più indietro tecnicamente. Vogliamo curare la crescita tecnica e umana di tutti, con un occhio proiettato al futuro”.
Tripodi conclude con un pensiero sulle altre due formazioni “sperimentali” del Football Club Frascati, nate con la stessa filosofia: “L’Under 15 allenata da Valerio Formisano e Matteo Falcone è un ottimo gruppo: l’attuale classifica è decisamente bugiarda, ma va detto anche che nel loro girone ci sono avversari di un certo livello. L’Under 14 di Tommaso Gentilini è composta da tanti ragazzi alla prima esperienza calcistica, l’obiettivo è soprattutto quello di farli stare insieme e crescere”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: